Ultim'ora
foto di rpertorio

Teano – Ambito Sociale: assegni di cura, ai disabili solo promesse non mantenute

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Teano – Ci sono i soldi per pagare “alcuni” fornitori, non ci sono i soldi per pagare gli assegni di cura ai disabili. E’ questa la polemica che diversi familiari di persone meno fortunate stanno sollevando. Nel giro di pochi giorni l’associazione Fish, che tutela gli interessi delle persone disabili, è stata costretta ad intervenire due volte per chiedere al comune di Teano chiarezza sulla mancata erogazione degli assegni di cura.  Il municipio sidicino è l’ente capofila della dell’ambito sociale C3 e non sembra in grado di risolvere la problematica; persiste quindi la carenza di erogazione degli assegni di cura per le famiglie di persone affette da gravi disabilità. Dopo le tante promesse fatte dalla neo amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Scoglio e dallo stesso responsabile dell’ufficio d’Ambito, Pierluigi Casale – comandante della polizia municipale di Cellole – non sono arrivati, finora, i fatti concreti in favore degli utenti.  Dopo la richiesta, dello scorso 16 giugno, inoltra dalla Fish e dopo l’assenza di concreti riscontri, l’associazione scrive nuovamente al municipio sidicino, documento inoltrato anche alla Direzione Generale delle Politiche Sociali e Socio-Sanitarie:con questa nota Le rinnoviamo la nostra richiesta di informazioni in merito ai ritardi nell’erogazione dell’assegno di cura, misura rivolta a persone con disabilità grave”.

La nota dello scorso 16 giugno 2022:
“La Fish Campania è una Federazione di Associazioni di persone con disabilità e di familiari, che è impegnata nella tutela dei diritti. Ad oggi ci viene segnalato che ci sono ritardi nell’erogazione dell’assegno di cura, misura rivolta a persona con gravi disabilità”. Questo il documento inviato dall’Associazione al comune di Teano, indirizzato al neo sindaco Giovanni Scoglio e al coordinatore dell’ufficio di Piano, Pierluigi Casale, comandante della polizia locale di Cellole.  L’Associazione chiede chiarezza dopo essere stata sollecitata da alcuni familiari di persone con gravi disabilità che hanno lamentato disservizi”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

ALLARME SERVIZI SANITARI – Soccorsi di emergenze sempre più difficili, l’appello di un cittadino ai sindaci: agire presto e in sinergia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Alto Casertano /Matese – Un cittadino dell’Alto Casertano, attraverso un post affidato ai social, traccia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × uno =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.