Ultim'ora

Piedimonte Matese – Paolo è morto sul lavoro: caduto dal capannone dell’azienda. Poi la messa in scena dell’investimento

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese – Prima l’incidente sul lavoro, la tragica caduta da oltre cinque metri di altezza. Poi la macabra messa in scena per fingere l’investimento con un pick-up dell’azienda stessa. I carabinieri della locale stazione hanno risolto, in pochi giorni, il caso che ha determinato la tragica morte di Paolo Altobelli, 40enne deceduto oggi nell’ospedale di Piedimonte Matese, dove era stato ricoverato dopo l’incidente accaduto alcuni giorni fa. Paolo è morto sul lavoro (pare non fosse nemmeno regolarmente inquadrato). E’ stato l’acume degli investigatori a portare a galla la verità inchiodando alle proprie responsabilità i titolari dell’azienda nella quale la vittima lavorava. Quel giorno Paolo era su un capannone, alto oltre 5 metri, per eseguire dei lavori di sistemazione. Improvvisamente la terribile caduta sul pavimento con il violentissimo trauma alla testa. Ferite che non hanno lasciato scampo alcuno all’uomo. Quindi il 40enne, conosciuto anche per la sua passione per la musica ed in particolare per la batteria, non è stato mai investito da un pick-up (come le prime informazioni aveva fatto credere) ma è morto per le conseguenze della caduta dal capannone.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

IL DISASTRO – Piove, Caserta subito in ginocchio: allagamenti e feriti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta / Caiazzo – Alberi abbattuti, due persone in ospedale perché colpite dai rami, allagamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − uno =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.