Ultim'ora

Sessa Aurunca – Fondi Cipe, Sasso solo ora si accorge dell’esistenza

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto
Sessa Aurunca – Fondi Cipe, Sasso solo ora ne ricorda l’esistenza e ne vuole rivendicare la paternità dimenticando che non ha mai voluto utilizzarli. L’ex sindaco Silvio Sasso in questi giorni si è infervorito su oltre 17 milioni di euro che la città di Sessa Aurunca ha ottenuto dal Cipe per ristorarla dalla presenza della centrale nucleare. Ne rivendica la paternità ma, durante il suo mandato, non ha mai voluto investire tali fondi neanche in campo ambientale. Ora si meraviglia che l’attuale sindaco li sta investendo per riqualificare l’intero territorio. Probabilmente Sasso aveva in mente di fare il boom di investimenti a fine mandato per assicurasi la ricandidatura e la rielezione. Purtroppo il suo mandato è finito prima che il periodo pre elettorale arrivasse. Primo sindaco nella storia di Sessa Aurunca ad essere sfiduciato in aula. Peccato originale è stata la nomina  di quella che definiva “la giunta de popolo”. Ma i veri rappresentati del popolo lo hanno bocciato, quello stesso popolo che alle scorse elezioni lo hanno ti bocciato facendolo arrivare ultimo. Oggi però rivendica che tali fondi la città li ha avuti per merito suo. Strano però che quando ha inaugurato la piscina comunale e il cinema Corso, non ha considerato che stava tagliando il nastro dell’impegno dei suoi predecessori. Come si suol dire si predica bene ma si razzola male.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Vairano Patenora – Due donne aggredite in pieno centro: momenti di terrore, il racconto di Denise

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – “A poche ore dall’accaduto, ancora è difficile realizzare con lucidità e capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 − 7 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.