Ultim'ora

Piedimonte Matese – Gestione depuratore, operaio licenziato: l’impresa continua a operare e incassa anche il mio stipendio. Sindaco immobile

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese – Raffaele Compositore e arrabbiato, incredulo e anche disperato. Storico operatore addetto alla gestione del depuratore comunale, da oltre cinque mesi è senza lavoro e senza stipendio. Si è rivolto ripetutamente al sindaco Vittorio Civitillo e all’ufficio tecnico municipale. In cambio ha ricevuto solo promesse, null’altro. Da cinque mesi l’impresa continua a lavorare percependo lo stesso compenso di prima che comprende anche lo stipendio di Compositore. E’ lo stesso Compositore a raccontare la sua versione dei fatti: “Lavoravo al depuratore comunale di Piedimonte Matese da 14 anni con passaggi di varie ditte per capitolato d’appalto, costituito circa 25 anni fa dove attestava l’obbligo di assunzione con passaggio di cantiere. Nel mese di dicembre 2020, il responsabile dell’aria tecnica del comune di Piedimonte Matese, ing. Mario Montanari, elaborava in sostituzione del precedente, un nuovo capitolato speciale d’appalto per la gestione e manutenzione dell’impianto di depurazione comunale delle acque reflue sito sempre alla località Canneto, per una durata di mesi sei, di volta in volta prorogato. In data 29 aprile 2021, la nuova impresa appaltatrice (IMPIANTI TECNOLOGICI DI RAFFAELE VERRILLO DI SAN SALVATORE TELESINO) invece di procedere al passaggio di cantiere garantendomi le stesse prerogative che avevo con la ditta uscente, mi ha indotto, ingiustamente, poiché assunto con contratto a tempo indeterminato con la precedente ditta, a firmare le dimissioni dalla ALCAS SRL MARIO ZOCCOLILLO, per poi firmare un contratto di lavoro a tempo determinato fino al 11 luglio 2021, prorogato fino al 31 dicembre 2021. Pochi giorni dopo mi sono attivato, informando il sindaco ITTORIO CIVITILLO, i tecnici Terreri e Volpe della situazione, i quali mi assicuravano di prendere provvedimenti immediati. Civitillo più volte mi faceva presente che stavano preparando un nuovo capitolato per una nuova gara d’appalto, ripetendomi le stesse cose più volte. Mi ritrovo oggi dopo 5 mesi e mezzo nell’attesa della nuova gara d’appalto a cui si riferisce Civitillo. La società impianti tecnologici continua a lavorare presso il depuratore di Piedimonte, senza nessuna proroga, percependo all’incirca 13.000.00 euro al mese di ordinario, cifra che comprende anche il mio stipendio che non percepisco più da gennaio 2022”.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Vairano Patenora – Due donne aggredite in pieno centro: momenti di terrore, il racconto di Denise

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – “A poche ore dall’accaduto, ancora è difficile realizzare con lucidità e capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 1 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.