Ultim'ora
Dario Rotondo sindaco di Pietravairano all'epoca dei fatti

Pietravairano – Appalti truccati in comune, La Cassazione conferma la condanna per Del Sesto e Rotondo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIETRAVAIRANO – Appalti truccati in comune, anche la Corte di Cassazione ha confermato l’impianto accusatorio realizzato dal pubblico ministero Gerarda Cozzolino del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Confermata la colpevolezza e quindi la condanna a carico l’ex sindaco Dario Rotondo e l’ex assessore Enzo Del Sesto; entrambi condannati alla pena di 6 anni di reclusione. Lo sconto di pena fatta dai giudici romani è stata di 8 mesi perché è stato cancellato, per entrambi, il reato di falso.
Ricordiamo che in primo grado la pena fu fissata in circa 11 anni di reclusione per i due imputati. I giudici della Corte di Appello di Napoli, poi, ridussero la pena a 6 anni e 8 mesi. Oggi arriva la conferma della condanna da parte della Cassazione.
Nel processo, oltre a Enzo Del Sesto e Dario Rotondo, erano coinvolti Giovanni Zagaria; Gennaro Di Bello; Pietro Cerbo; Giuseppe Di Duca; Raffaele Iasimone; De Carlo Francesco; Valerio Mortellaro; Gianfranco Altieri; Carlo Marcello; Del Sesto Antonio; Francesco Cecere; Francesco Greco; Luigi Torromacco; Francesco D’Aniello; Luigi Mario Diana; Teresa Zagaria; Martino Avella; Pasquale Schiavone; Antonio Capaldo; Pasquale Galoppo; Agostino Diana. Tutti questi imputati  sono stati salvati dalla prescrizione già nel giudizio di secondo grado.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Teano – Nelle frazioni è “vietato” bere e lavarsi, il consigliere Zarone all’amministrazione: basta sprechi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Alcune frazioni del territorio comunale di Teano soffrono la sete. E’ anche vietato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.