Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Teano – Medico picchiato dal paziente, i sindacati: servono azioni decise per bloccare la violenza

Teano – Ha fatto molto clamore, giustamente, l’aggressione subita da un medico mentre stava servendo un paziente presso la guardia medica teanese, ubicata nella struttura dell’ex ospedale sidicino. Insulti, calci e pugni. Poi l’intervento di altro personale sanitario presente nella struttura ha sottratto lo sfortunato professionista alla furia dell’aggressore. In una nota Il Sindacato dei Medici Italiani settore continuita’ assistenziale “esprime la solidarietà per il collega  aggredito  selvaggiamente con ripetuti pugni e calci nell’esercizio delle sue funzioni all’interno del presidio di continuita’ assistenziale di Teano in provincia di Caserta. Inoltre si sottolinea dal Sindacato la sola  presenza di altri sanitari intervenuti  durante la aggressione ha evitato il peggio. Chiediamo concludono dallo Smi Videosorveglianza e vigilanza nei presidi di continuità assistenziale in tutta la Regione e la presenza di minimo due medici per turno in tutti i presidi  vista la escalation di aggressioni”.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Sparanise – Servizi Sociali nelle mani della Camorra, la città perderà la guida dell’Ambito Sociale

Sparanise – I commissari che governano il municipio sparanisano, dopo lo scioglimento del consiglio comunale …

Non sei abilitato a copiare il contenuto di questa pagina che è protetto dalle leggi sul diritto d'autore.