Ultim'ora
Il vice prefetto Vincenzo Lubrano, commissario prefettizio a Teano

Teano – Fogne e depurazioni, Lubrano sblocca il cantiere fermo da tre anni. Torrenti e fiumi inquinati

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Teano – Il commissario prefettizio, che dallo scorso dicembre, governa il comune si vicino, è riuscito a sbloccare il cantiere per la realizzazione di alcuni depuratori e sistemi fognari sull’intero territorio comunale. Un progetto che vale circa tre milioni di euro e che dovrebbe garantire una serie di servizi in favore della cittadinanza. Servizi che attualmente non sono disponibili. Inspiegabilmente il cantiere era fermo dal 2020. La ditta aveva regolarmente vinto l’appalto, i fondi ci sono ma i lavori erano fermi. Finalmente qualche giorno fa il commissario Lubrano è intervenuto energicamente e decisa spingendo gli uffici comunali preposti ad attivare la procedura per la partenza del cantiere entro brevissimo tempo quindi l’impresa incaricata darà il via a una serie di lavori. Sono serviti tre anni per fare una cosa che poteva essere fatta sicuramente prima.

Situazione drammatica
Attualmente, il sistema fognario di Teano inquina i torrenti della città. Infatti, i pochi depuratori esistenti non sembrano essere sufficienti per garantire i parametri imposti dalla legge. Attualmente Teano centro ed anche la maggior parte delle frazioni sono dotate di fogne miste, ovunque si ha lo scarico a cielo aperto dei reflui in fossi locali che confluiscono nei fiumi Messeri e Savarone. Tali problematiche, mai affrontate in maniera articolata hanno, di fatto, determinato un freno allo sviluppo sociale ed economico del territorio, che avrebbe viceversa potuto sfruttare favorevolmente la sua valenza ambientale e paesaggistica. Per questo, il nuovo progetto prevede interventi che hanno un elevato valore strategico per la tutela e la salvaguardia del territorio caratterizzato da problemi di dissesto idrogeologico e inadeguate condizioni igienico sanitarie. La realizzazione di un sistema integrato fognario – depurativo – idrico moderno, efficiente ed ecosostenibile potrà avere riverberi positivi sulla crescita dell’area, fortemente depressa anche da un punto di vista sociale ed economico, potendo determinare condizioni che, se non ideali, potrebbero comunque rappresentare una opportunità per investimenti e sviluppo, in particolare se si pensa di valorizzare la natura fortemente rurale del territorio.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

ROCCAMONFINA / TEANO –  CASTAGNA DI ROCCAMONFINA DIVENTA IGP, COINVOLTI 8 COMUNI

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto  Roccamonfina / Teano –  Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale europea di oggi la Domanda di registrazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.