Ultim'ora
fotod i repertorio

Capua / Camigliano – Sorpasso azzardato: donna muore, marito gravemente ferito

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Capua / Camigliano – Lei è morta dopo una notte in rianimazione, il marito è gravemente ferito e ricoverato nell’ospedale di Caserta, nel reparto di terapia intensiva.  Indagato per omicidio colposo il giovane – un 24enne immigrato Ucraino – che avrebbe provocato il sinistro stradale. L’intera comunità di Capua prega per il marito di Assunta Maddalena Benincasa; in tanti sperano che possa riprendersi totalmente.
Il giovane alla guida della vettura che, secondo i primi rilievi, avrebbe scatenato l’incidente durante il quale è morta una donna di Capua, è indagato per omicidio colposo. Si tratta di un 24enne immigrato, proveniente dall’Ucraina, residente a Carinaro. Si trovava alla guida di una Golf quando, lungo la statale Appia, nel tratto che attraversa il territorio del comune di Vitulazio, tentò un sorpasso toccando la vettura che stava superando e innescando così la carambola che coinvolse altri veicoli. Dopo alcune ora in ospedale perse la vita Assunta Maddalena Benincasa, originaria di Camigliano ma da anni residente a Capua. Il tragico sinistro è avvenuto l’altra notte. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Capua.

Leggi anche:

Vitulazio / Camigliano / Capua – Sorpasso azzardato sull’Appia, muore 75enne. Ferito il marito

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

CELLOLE – Questioni di viabilità: Branco selvaggio, 20 giovanotti circondano e picchiano 40enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CELLOLE – Una banale lite per questioni di viabilità è sfociata in una violenta aggressione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.