Ultim'ora

Piedimonte Matese – Calcio, crisi nella Fc Matese: lo spogliatoio in frantumi con giocatori spenti e arroganti. Lite Rega Galesio

Piedimonte Matese – Quanto sta accadendo all’interno della Fc Matese è incredibile e per certi versi ingiustificabile. La crisi che investe i Lupi Matesini si è acuita negli ultimi tempi soprattutto a causa dei tanti risultati negativi (tre sconfitte consecutive nelle ultime tre partite) che hanno portato la squadra, in classifica generale, verso la zona play out. Sembrano essere lontanissimi quei tempi dello scorso campionato quando la squadra arrivò a giocare i play off.

La radice del problema:
Le problematiche di quest’anno partono, senza alcun dubbio, dall’incapacità della società di tenere unita quella squadra che aveva fatto sognare i tifosi. Tanti sono andati via, altri sono arrivati ma nessuno è apparso veramente all’altezza dei predecessori. Anche il ritorno di Albanese e di Galesio non sembra aver dato gli stessi risultati. Albanese in particolare appare essere l’ombra del calciatore dello scorso campionato. Galesio va meglio ma l’assenza di gente come Adusa e Abreu pesa tantissimo.

La lite Rega Galesio:
Attualmente la società Fc Matese, nonostante una serie di “movimenti” societari che hanno portato la stessa a diventare proprietà della Polisportiva Matese, resta sulle spalle dell’attuale presidente Luigi Rega che, nel frattempo è anche uscito dalla società e a fine campionato potrebbe lasciare del tutto Piedimonte  Matese dove non è mai stato troppo amato. Dopo la partita casalinga con il Tolentino (persa dai matesini per una rete a zero) Rega, come sua consuetudine, è sceso nello spogliatoio rimproverando alla squadra di non riuscire a segnare, nemmeno con le mani. Parole che avrebbero scatenato una reazione spropositata di Galesio che alzandosi in piedi avrebbe avvicinato il suo viso minacciosamente verso quello del presidente. Nella discussione sarebbero interventi anche altri calciatori, mentre altri ancora avrebbero fatto da pacieri. Un atteggiamento incomprensibile, una reazione spropositata attuata verso una persona che, al di là di ogni dubbio, ha dato l’anima per la Fc Matese.  Chiaramente dalla società non arriva nessuna conferma sull’accaduto e ogni tentativo di raccogliere una versione ufficiale sull’accaduto è stato vano. Nonostante tutto la vicenda è diventata di dominio pubblico e in paese non si parla d’altro.

I tifosi con la squadra e contro Rega:
Anche l’atteggiamento di una buona parte dei tifosi appare chiaro quanto incomprensibile: si sono schierati a sostegno della squadra e dei calciatori, puntando l’indice, invece, contro il presidente Rega, ritenendolo responsabile degli scarsi risultati raggiunti finora. Probabilmente per questa ragione Rega già dalla prossima gara potrebbe non essere più allo stadio. Forse a Rega i piedimontesi non hanno mai personato di essere un piedimontese doc?

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

CANCELLO ED ARNONE – ROTTURA DELL’ARGINE NELLA COMPAGINE DEL SINDACO AMBROSCA, DI PUORTO SI DIMETTE

Cancello ed ARNONE – Ambrosca inizia perdere pezzi. L’Assessore Annamaria Di Puorto consegna direttamente nelle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *