Ultim'ora

Mondragone / Teano – Perseguitava cantante, due testimoni confermano accuse

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Mondragone / Teano – Nell’ultima udienza del processo a carico di un uomo accusato di aver perseguitato una cantante, sono stati ascoltati due testimoni: la madre della vittima e un componente del gruppo musicale della stessa artista. I due testimoni, rispondendo alle domande delle parti e del giudice, hanno confermato, in linea di massima, le accuse contro l’imputato. Al termine dell’escussione dei due testimoni, il giudice ha rinviato il prossimo all’udienza fissata per il prossimo maggio 2022. Un processo che parte da una vicenda molto complessa e che ha visto finora anche qualche colpo di scena come, ad esempio, la testimonianza di un poliziotto che fece vedere sotto tutt’altra luce una parte della vicenda. Infatti, quell’agente durante la sua testimonianza, affermò di aver visto, quella sera in cui avvennero i fatti oggetto del processo, l’imputato accerchiato da diverse persone e la cantante colpirlo ripetutamente con una scarpa in testa. L’imputato non reagiva, cercava solo di andarsene.
L’accusa ipotizza una serie di episodi alcuni dei quali si sarebbero consumati anche in un noto locale di Teano avrebbero spinto la vittima a sporgere denuncia. Una vicenda tormentata che ha visto l’attuale imputato subire anche un divieto di avvicinamento da parte del giudice. Sul banco degli imputati Eliseo Landi, di Mondragone, difeso dall’avvocato Gabriele Gallo. E’ accusato di stalking ai danni di una cantante di Mondragone, Valeria Gravano, nota e apprezzata nel settore della musica popolare, difesa dall’avvocato Stefano Alfieri. Nel processo entrano, come parte civile, anche alcuni familiari della cantante.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

PIGNATARO MAGGIORE / CAMIGLIANO – Schianto sull’Appia, è morta Miriam. Due comunità sotto choc

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore / Camigliano – E’ morta, questa sera, la 30enne di Camigliano rimasta coinvolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.