Ultim'ora

Roccaromana / Teano – Minacce no vax al vescovo Cirulli, arriva la solidarietà di Lombardo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Rocaromana / Teano – Nessuna IDEA può essere affermata con la violenza.  Nessuna pretesa VERITA’ può essere imposta con le minacce.  Il gruppo politico “Uniti per cambiare Roccaromana” esprime solidarietà a Monsignor Giacomo Cirulli, Vescovo delle diocesi Teano  Calvi e Alife Caiazzo, per le minacce ricevute a seguito della decisione di “proibire la distribuzione dell’Eucarestia da parte di Sacerdoti, Diaconi, religiosi e laici non vaccinati”. Questo gruppo ritiene la decisione del Vescovo una seria e ponderata assunzione di responsabilità, così come dovuta a chiunque abbia un ruolo di guida e riferimento.  Il momento impone anche scelte difficili e coraggiose, a volte impopolari, ma effettuate per tutelare la salute pubblica e tentare di limitare i danni di  una pandemia che sta modificando la nostra vita. Pertanto, conoscendo l’equilibrio umano, la profonda fede che nutre il suo ruolo di Pastore, nonché le sue competenze professionali di medico, non possiamo che ribadire al Vescovo vicinanza e sostegno. Buon cammino Eccellenza”. E’ il documento del gruppo Uniti per cambiare Roccaromana, guidato dal consigliere Maria Rosa Lombardo, con cui ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza al vescovo Cirulli, vittima di minacce da parte dei no vax.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Vairano Patenora – Due donne aggredite in pieno centro: momenti di terrore, il racconto di Denise

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – “A poche ore dall’accaduto, ancora è difficile realizzare con lucidità e capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 − 9 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.