Ultim'ora

Tora e Piccilli – Forno crematorio, Fatigati ha deciso: “brucerà” tutti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Tora e Piccilli – Il sindaco Luciano Fatigati veste i panni del diavolo e brucia tutti. Con ironia la fascia tricolore può essere immaginato come un demone che “cura” le fiamme degli inferi.  Un forno crematorio alle porte del paese è questo il progetto che l’amministrazione comunale, guidata dal riconfermato sindaco Luciano Fatigati, intende approvare nel prossimo consiglio comunale.  A realizzare l’impianto sembra essere un manager delle uova e dei polli, Gennaro Visconti e la moglie attraverso la società Innovazioni e Progetti srl che ha sede legale a Monteroduni (in provincia di Isernia) e una unità locale a Capriati al Volturno, nel cuore del Matese. Le quote societarie sono detenute per il 51% da Raffaella Forte (amministratrice unica), che è anche proprietaria del terreno scelto per la costruzione del forno a ridosso della Casilina. Il restante 49% delle quote sono della Gallinovo, l’azienda cui è affidata la vendita delle uova, di cui è responsabile commerciale il manager Gennaro Visconti, consorte della Forte (entrambi sono originari di Marano di Napoli).
I Cittadini di Tora e Piccilli, quei pochi che sono rimasti, sono indignati e spingono sull’amministrazione comunale affinché faccia un passo indietro sull’approvazione del progetto. Anche le opposizioni consiliari sono sul piede di guerra e promettono di dare battagli all’interno del prossimo consiglio comunale nel quale bisognerà approvare il progetto.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Liberi / Napoli – Auto contro trattore, ferito noto cantante neomelodico

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Liberi / Napoli – Il sinistro è avvenuto pochi minuti fa lungo la strada provinciale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.