Ultim'ora
foto di repertorio

LA PANDEMIA – Coronavirus, solo 11 comuni (su 104) casertani senza contagi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cresce, in maniera preoccupante il numero dei contagiati in tutta la provincia di Caserta. Solo appena 11, su 104, i paesi che riescono ancora a resistere alla quarta ondata: Baia e Latina, Castello del Matese, Dragoni, Gallo Matese, Galluccio, Letino, Pratella, Roccaromana, San Potito Sannitico, Tora e Piccilli, Valle Agricola.  Qui, fino a ieri non si sono registrati nuovi positivi. I grandi centri sono sicuramente quelli maggiormente colpiti dalla quarta ondata: Caserta conta, ad oggi, 421 positivi, seguita da Marcianise (317), Maddaloni (312), Aversa (309), Castel Volturno (260), San Maria Capua Vetere (213), San Nicola la Strada (179), Orta di Atella (146).
Ieri, in tutta Terra di Lavoro, sono stati registrati numerosi nuovi positivi, mentre nell’ultima settimana sono stati 2349 i positivi, con una media di 335 nuovi positivi al giorno. Sono oltre 5mila persone in isolamento domiciliare o negli ospedali.
Ieri, sono stati 4.541 i nuovi positivi al Covid in Campania su 76.534 test esaminati (un numero record). L’incidenza è del 5,93% in calo rispetto al 6,13% di ieri. Dieci le nuove vittime censite nel bollettino dell’Unità di crisi della Regione. Tornano a salire, anche se di poco, i posti occupati in terapia intensiva, 32 (più 1), scendono quelli in degenza, 457 (meno 6).

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

VAIRANO PATENORA – Schianto nella notte, 28enne in prognosi riservata

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Un grave incidente stradale è avvenuto questa notte lungo strada che collega …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.