Ultim'ora

Liberi / Ailano – Elezioni provinciali:Lanzone e Diana esultano e ringraziano, come se avessero vinto. Ma hanno perso. La “commozione” di Zannini

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Liberi / Ailano – I sindaci dei due paesino, Antonio Diana e Vincenzo Lanzone, erano candidati alle ultime provinciali, entrambi con la squadra formata da Giorgio Magliocca eletto poi presidente. Nessuno dei due è stato eletto a causa di un risultato molto deludente in termini di preferenze ottenute. Ma loro non si sono abbattuti. Anzi, hanno affidato ai social un messaggio di ringraziamento agli “elettori” (cioè ai pochi consiglieri comunali che hanno deciso di votare per loro) più simili ad un messaggio per festeggiare una vittoria che per raccontare una sconfitta. E in tanti amici delle due fasce tricolori ci sono cascati tanto che hanno commentato con “auguri”, “congratulazioni”, e cose simili. Lanzone, probabilmente, preso dall’emozione per la sconfitta scrive: “…..Cari amici questo per me e per voi non è un traguardo ma un punto di partenza! da ieri faccio parte di una squadra alla quale va la mia personale ammirazione, sarò portavoce e soprattutto voce di voi tutti, di un territorio, del nostro territorio! il quale merita di essere rappresentato ai massimi livelli….”. Insomma per il sindaco di Ailano la sconfitta è un traguardo.
Più articolato e più chiaro il messaggio, sempre affidato a facebook, del sindaco di Liberi, Diana, che, ad unc erto punto, scrive: “…. Un grazie va all’amico fraterno Giovanni Zannini e Antonio Luserta i nostri due capitani, persone capaci di mettere insieme un gruppo di persone competenti, preparate e soprattutto PULITE…. “. Un messaggio che avrà commosso, probabilmente, il consigliere regionale di Mondragone che senza perdere tempo commenta il post di Diana assicurandogli che presto sarà “collocato” nel posto che merita: “… Sei un esempio …un amico fraterno ..e ci rappresenterai in un ruolo di responsabilità…”. In conclusione: non ci resta che piangere!

Guarda anche

Mignano Montelungo / Roccamonfina – Molestie telefoniche contro una vecchietta: zia e nipote sotto processo, condannato 27enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Mignano Montelungo / Roccamonfina – Due persone, zia e nipote, sono finite sotto processo con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.