Ultim'ora
foto di repertorio

Presenzano – Coronavirus, due bimbe colpite dal contagio

Presenzano – Fra le persone contagiate nel territorio del comune di Presenzano ci anche due bambini in tenerissima età. Le condizioni dei piccoli pazienti, che si trovano in isolamento da qualche giorno, sono complessivamente buone. Le autorità sanitarie hanno fatto scattare la procedura per individuare e seguire tutte le persone che negli ultimi tempi sono state a contatto con i nuovi positivi. La situazione Coronavirus nel piccolo paese ai piedi di Monte Cesima è sotto controllo. Attualmente i positivi sono dieci. La speranza è che possa interrompersi, e definitivamente, la catena del contagio. Le autorità raccomandano a tutti di osservare scrupolosamente le norme e i comportamenti emanati per combattere l’epidemia, osservare il distanziamento interpersonale, indossare correttamente la mascherina, curare l’igiene delle mani, evitare luoghi affollati. Ieri, in generale, in Campania il numero di positivi sfonda abbondantemente quota 1000. Infatti, dall’ultimo bollettino emerge che a fronte di 32.134 test effettuati sono 1.110 le persone positive. Il tasso è del 3,45 in aumento rispetto al 3,01% di ieri. Otto i morti. Stabile l’occupazione delle terapie intensive (21 i posti occupati), in leggero calo quella nei reparti ordinari, dai 312 di ieri ai 309 di oggi.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, blitz dei carabinieri in paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.