Ultim'ora

ALVIGNANO / SANTA MARIA CAPUA VETERE – Incidente mortale a scuola, processo fermo: familiari indignati per la lentezza della giustizia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ALVIGNANO / SANTA MARIA CAPUA VETERE – Ancora fermo il processo per la tragica morte di Gerardina Palla. Il consulente nominato dal giudice ha chiesto un ulteriore proroga per poter depositare la propria relazione. Così l’udienza fissata per qualche settimana fa, è stata rinviata al prossimo mese di febbraio 2022. I familiari della vittima sono indignati per la lentezza della macchina della giustizia, una giustizia attesa, ormai, da molti anni.
I fatti:
Cadde dalla finestra del primo piano, e morì. Gerarda Palla lavorava come bidella al Righi di Santa Maria Capua Vetere. Stava pulendo i vetri di alcuni infissi quando cadde nel vuoto finendo sul selciato. Gerarda, 52 anni, morì dopo un periodo di ricovero e un delicato intervento chirurgico per rimuovere l’ematoma che comprimeva il cervello. Un estremo tentativo, da parte dei medici della struttura sanitaria casertana, di strapparla ad un atroce destino. Purtroppo il cuore di Gerarda smise di battere poco dopo. Alfonsina Corvino – originaria di Casal di Principe ma residente a Santa Maria Capua Vetere – all’epoca dei fatti dirigente del Righi; e Anna Maria Di Stadio, originaria di Roma ma residente nel comune di Alvignano, all’epoca dei fatti responsabile amministrativo dello stesso professionale di Santa Maria Capua Vetere, sono accusate di una serie di violazioni nelle norme di sicurezza. Violazioni che determinarono, secondo l’accusa, la morte di  Gerardina Palla. Corvino è difesa dall’avvocato Stefano Montone mentre Di Stadio è difesa dall’avvocato Gabriele Gallo. La prossima udienza del processo è stata fissata fra pochi giorni per ascoltare altri testimoni

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Vairano Patenora – Due donne aggredite in pieno centro: momenti di terrore, il racconto di Denise

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – “A poche ore dall’accaduto, ancora è difficile realizzare con lucidità e capire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

dieci + undici =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.