Ultim'ora

Piedimonte Matese – Abusi sessuali su 2 bimbe, l’Appello conferma: Rossetti colpevole

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Piedimonte Matese –  E’ stata emessa la sentenza dalla Corte di Appello di Napoli, a carico Francesco Rossetti, professionista di Piedimonte Matese, accusato di aver abusato sessualmente di due bambine. I giudici partenopei hanno confermato la colpevolezza dell’imputato, riducendo però la pena di circa due anni, che passa da 12 anni di reclusione a circa 10. Ora i legali di Rossetti ricorreranno alla Cassazione per tentare di fa valere le proprie ragioni. Sarà l’ultimo grado di giudizio.

La sentenza di primo grado:
Il giudice andando ben oltre la richiesta del pubblico ministero – che aveva chiesto una condanna ad otto anni di reclusione per l’imputato – avrebbe inflitto circa 12 anni di carcere a Francesco Rossetti. Contro la sentenza di primo grado l’imputato e i difensori dello stesso hanno proposto ricorso in Appello per tentare di ribaltarla. Lui, Rossetti, si è sempre dichiarato innocente e vittima di una macchinazione ordita a suo danno.

L’ombra:
Resta sull’intera vicenda l’ombra gettata dalla consulenza di un perito nominato dallo stesso giudice che, in sostanza, aveva definito le vittime poco attendibili, una con la tendenza a mentire, l’altra non in grado di testimoniare. Nonostante tutto questo il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso una sentenza di condanna a 12 anni circa di reclusione per il sociologo di Piedimonte Matese.

In tanti dalla sua parte:
Durante questi lunghi mesi di processo gran parte dell’opinione pubblica piedimontese  -almeno quella attiva sui social – si è schierata apertamente e fortemente in favore dell’imputato. In tanti hanno espresso vicinanza all’uomo e incredulità per le accuse mosse contro di lui. “Non è possibile, conosco Francesco da quando siamo nati, non farebbe male ad una mosca”.

 

 

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

PIGNATARO MAGGIORE / CAMIGLIANO – Schianto sull’Appia, è morta Miriam. Due comunità sotto choc

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore / Camigliano – E’ morta, questa sera, la 30enne di Camigliano rimasta coinvolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.