Ultim'ora

Migliorare produzione e qualità: la sfida di tutte le realtà imprenditoriali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Migliorare la produzione della propria azienda, aumentarne la portata e farlo mantenendo alto lo standard di qualità. Un qualcosa cui tutte le imprese ambiscono, un faro che dovrebbe guidare la strada delle realtà imprenditoriali ad ogni livello e dimensione. Ovviamente anche una sfida non facile da affrontare, che necessita sforzi oltre che un insieme di procedure da seguire.
Esistono a questo riguardo precisi standard che le aziende possono seguire per cercare di ottenere i risultati; filosofie manageriali che nascono appositamente per raggiungere una maggiore produzione di qualità, elevando il livello di performance. Una delle più note è, probabilmente, la metodologia Lean Six Sigma, il cui obiettivo è quello di efficientare ogni passaggio aziendale per ottimizzare le risorse della forza lavoro, perseguendo sempre una qualità elevata in ogni sfera.

La metodologia Lean Six Sigma

Entrando maggiormente nel tecnico, il metodo lean è un approccio sistematico per ridurre o eliminare le attività che non aggiungono valore ad un processo. Mira alla rimozione di passaggi inutili e all’adozione degli unici passaggi che apportano un valore aggiunto. Tale metodo garantisce alta qualità e soddisfazione del cliente.
Questa metodologia in sostanza ha come obiettivo quello di migliorare i processi, eliminando sprechi e problemi e ottimizzando le condizioni di lavoro. Uno standard estremamente noto e richiesto in ambito imprenditoriale al punto che esistono realtà che operano espressamente su questo argomento, offrendo formazione professionale.
Un esempio è dato da The Lean Six Sigma Company, un ente di formazione presente in oltre 15 paesi a livello mondiale che mette a disposizione percorsi di formazione completi per certificare le proprie competenze in materia. Il tutto attraverso corsi allineati allo standard ISO18404 che definisce le competenze dei professionisti in Lean Six Sigma e alla ISO13053 che ne definisce gli strumenti.

Miglioramento continuo delle performance in azienda

La metodologia in questione è estremamente nota in quanto si basa sul costante miglioramento delle performance: una vera e propria filosofia che consente di ottenere risultati costanti nel tempo, aiutando le imprese a migliorare dal punto di vista della competitività aziendale.
Riduzione dei costi ed efficientamento dei processi produttivi: si può sintetizzare così l’obiettivo di questa metodologia, che poi è ciò a cui ogni realtà che persegue il proprio business dovrebbe ambire. Tutto questo si traduce concretamente in un aumento della qualità del prodotto finale, con conseguente maggiore soddisfazione per il cliente; e in una parallela diminuzione del costo del prodotto finale, con evidenti vantaggi per l’impresa.
Il tutto va ad incastonarsi in un momento storico nel quale, la lotta agli sprechi e l’efficientamento del processo produttivo, basandosi sulle forze lavoro a disposizione, sono obiettivi da inseguire in modo deciso, nell’ottica di una sostenibilità che è più che mai una parola d’ordine per qualsiasi azienda.

Guarda anche

Innovazione, tecnologia e omnichannel: le nuove frontiere del gioco

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Innovazione e tecnologia, sono queste le due parole chiave che hanno accompagnato la quattordicesima edizione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.