Ultim'ora

Costruire un sito web: cosa devi sapere

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Cosa serve per avviare un sito web? Se stai pensando di creare un sito web, ma non conosci l’argomento, può essere difficile sapere da dove cominciare. Senza un elenco chiaro dei passaggi successivi, puoi sentirti intimidito quando si tratta di iniziare.

Per aiutarti, abbiamo un elenco che descrive passo dopo passo tutto il necessario per creare il tuo sito web.

1. Un obiettivo

Se stai pensando di lanciare un sito web, è molto probabile che tu abbia già un vantaggio in questo senso (la maggior parte delle persone non prende in considerazione la creazione di un sito senza sapere per cosa lo vuole). Tuttavia, prima di andare avanti, sii molto chiaro su ciò che vuoi ottenere con esso.

Se stai avviando un’attività nel settore dei servizi; il sito deve comunicare adeguatamente al cliente cosa offre l’attività e perché dovrebbe assumerti. Se la tua attività si concentra sulla vendita di un prodotto, il tuo obiettivo è attirare le persone a inserirlo nel carrello e ad acquistarlo. D’altra parte, se hai un blog dedicato al tuo amore per i film di spaghetti western; Il tuo obiettivo può essere semplice come attirare alcuni spettatori a cui piace leggere i tuoi post.

Qualunque sia il tuo obiettivo particolare, i seguenti passaggi avranno un ruolo importante nell’aiutarti a raggiungerlo, quindi è essenziale che tu abbia ben definito il tuo obiettivo prima di procedere.

2. Un nome

La scelta di un nome è un passaggio complicato; sembra semplice, ma per molti finisce per essere uno dei più complicati. Non richiede molto lavoro noioso, ma richiede una decisione creativa difficile, quindi è facile impantanarsi in questo passaggio.

Quando si sceglie un nome per il proprio sito web, non è sufficiente farlo suonare bene. Il tuo processo di brainstorming comporterà anche, ad esempio, la ricerca di un dominio disponibile per il tuo sito. Non è obbligatorio che il nome del tuo sito corrisponda al dominio che registri, ma sarà molto più facile per un visitatore ritrovarlo se i nomi corrispondono, quindi varrebbe la pena trovare un dominio .com originale senza dover ricorrere a qualcosa di molto inverosimile.

È probabile che questo passaggio sia difficile per te, ma non lasciare che ti richieda troppo tempo. Stabilisci una scadenza per scegliere il tuo dominio e rispettalo. Avere un nome, anche se non è il nome dei tuoi sogni, è meglio che non averlo o non avere un sito web.

3. Hosting web

Generalmente, puoi registrare il tuo dominio e pagare il tuo servizio di web hosting in una volta sola; poiché molti piani di hosting includono almeno un nome di dominio come parte del pacchetto (e talvolta di più). La scelta del giusto piano di hosting può essere opprimente; Ma alcune informazioni di base su come differiscono i diversi tipi di hosting dovrebbero darti un’idea abbastanza chiara di quale scegliere.

Se il tuo progetto è agli inizi e il tuo sito web sarà piccolo o non genererà molto traffico, un piano condiviso ed economico può coprire le tue esigenze per pochi euro al mese.

4. Progettazione

Ogni sito che vedi su Internet ha un design di base che qualcuno ha dovuto creare. Quando il web design è utile e intuitivo, l’utente può navigare in un sito in maniera semplice. Questo è possibile perché qualcuno si è preso il tempo di progettarlo in modo che potesse facilmente soddisfare le esigenze del visitatore. Qui puoi trovare buoni editor di siti web, per realizzare siti user friendly.

Hai diverse opzioni per progettare il tuo sito. Puoi assumere qualcuno con esperienza nel web design per progettare qualcosa di unico e su misura per le tue esigenze. Puoi anche utilizzare un programma di costruzione di siti Web e progettare tu stesso il tuo sito utilizzando interfacce e modelli di design intuitivi. Infine, puoi imparare il web design e costruire il tuo sito da zero. Ti avvertiamo che quest’ultima opzione non sarà facile se non hai esperienza precedente (e che è anche inutile quando è molto più facile usare un programma di realizzazione di siti web). Tuttavia, se vuoi aggiungere il web design al tuo set di abilità, costruire il tuo primo sito è un buon modo per fare pratica.

5. Contenuto

Come per il web design, probabilmente non pensi molto a tutto il lavoro necessario per creare il testo sui siti che visiti. Nonostante questo, scrivere è un compito lungo e difficile che dovrai affrontare.

Questo è un altro passaggio in cui potrebbe valere la pena assumere un professionista per aiutarti; soprattutto se lo scopo del tuo sito è vendere un servizio o un prodotto. I copywriter specializzati in contenuti digitali sanno dove posizionare il testo di un sito e come scriverlo per coinvolgere i visitatori. Se scrivere non è il tuo forte, molto probabilmente finirai per sprecare il tuo tempo e i tuoi sforzi in un risultato che non potrà mai eguagliare la qualità del lavoro di qualcuno che sa davvero cosa sta facendo.

Se decidi di creare tu stesso il contenuto del tuo sito, concediti un po’ di tempo per leggere le pratiche più efficaci di copywriting digitale. Su siti come Copyblogger e Copyhackers troverai alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare.

6. Piano di marketing digitale

Probabilmente hai pensato che creare il tuo sito web fosse la parte difficile! Tuttavia, dopo aver lanciato il tuo sito, ti renderai presto conto di quanto possa essere difficile convincere le persone a visitarlo. Per questo, hai bisogno di marketing digitale.

Considera quale tattica di marketing digitale funzionerà meglio per il tuo sito e escogita un piano per aiutarti a promuoverlo per indirizzare il traffico. Nessuno acquisterà il tuo prodotto o leggerà i tuoi contenuti se non riesce a trovare il tuo sito. Per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato nel primo passaggio, dovrai impegnarti a investire in sforzi di marketing che genereranno un pubblico per te.

7. Google Analytics

Fortunatamente, uno degli strumenti essenziali per ogni proprietario di un sito Web è completamente gratuito. Installare Google Analytics è facile e dovrebbe essere una delle prime cose che fai quando sei pronto per lanciare il tuo sito. Lo strumento ti fornisce preziose informazioni demografiche e ti dice, tra le altre cose, quante persone visitano il tuo sito, come sono arrivate e se lo hanno visitato più di una volta.

Le informazioni che ottieni da Google Analytics ti diranno se la tua campagna di marketing sta funzionando; e quali tattiche stanno ottenendo i migliori risultati. Puoi anche scoprire che tipo di visitatori ha il tuo sito, se si registrano per e-mail o se semplicemente visitano il tuo sito per uscire in pochi secondi e non tornare mai più. Lo strumento ti dirà anche quali modifiche apportare al tuo sito e alla campagna di marketing per raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente.

La creazione di un sito Web ha le sue complicazioni, ma una volta che sei a conoscenza dei passaggi di base che dovrai compiere, sarà più facile sviluppare un piano per il futuro. Certo, affronterai nuove sfide anche quando avrai già lanciato il tuo sito, ma ne varrà la pena quando vedrai decollare il numero di visite. Se non hai iniziato fino ad ora perché non sapevi cosa fare, vai per gradi e presto raggiungerai il tuo obiettivo. Buona fortuna!

 

Guarda anche

Innovazione, tecnologia e omnichannel: le nuove frontiere del gioco

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Innovazione e tecnologia, sono queste le due parole chiave che hanno accompagnato la quattordicesima edizione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.