Ultim'ora

Baia e Latina – Ragazza violentata e picchiata, il padre scrive agli aggressori: “vi farò passare le pene dell’inferno”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Baia e Latina – “Quell’atto infame che hai compiuto ti costerà caro, tutti devono sapere che sei un violentatore, bastardo figlio di puttana e anche assassino, stupratore del cazzo, cosa pensavi che mia figlia non ti denunciava? Ti farò passare le pene dell’inferno. Mi basterebbero 3 minuti in una stanza io e te e il tuo amico, bastardi e infami dovranno sapere tutti quello che avete fatto a mia figlia, vieni da una razza di merda, organizzarsi per andare a violentare una ragazzina di 18 anni e picchiarla a sangue. Vergognati, vergognati, siete dei violentatori bastardi, siete impotenti che dovete violentare le bambine”.
E’ questo il messaggio affidato ai social dal padre della ragazza violentata pochi giorni fa a Baia e Latina. L’uomo, che afferma di essere il padre della 18enne, sfoga tutta la sua rabbia verso i due giovani, pochi più grandi della vittima, ritenuti responsabili dell’aggressione. Dalle parole scritte dall’uomo si capisce pure che la ragazza oltre alla violenza sessuale è stata picchiata dagli aggressori. Chiaramente sulla vicenda saranno le indagini dei carabinieri della compagnia di Piedimonte Matese a fare piena luce.

Leggi anche:

Baia e Latina – Ragazza violentata da due amici. Hanno agito con ferocia e disprezzo. Comunità sotto choc

Guarda anche

Mondragone – Località Campoli: basolato in pessime condizioni, numerose le lamentele dei cittadini

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Mondragone – Basolato in località Campoli in condizioni pietose. La nota località Mondragonese vive il …

2 commenti

  1. Quando scrivete le notizie dovete anche accettarvi che quello che quello che scrivete sia coretto….gli stupratori avevano più di 30 anni….uno di l’oro aveva quasi 35 anni non avevano 20 anni!

  2. volevo commentare l’atto infame di Paride Adamo e domenico Landolfi, il 4 di novembre hanno sequestrato picchiato e violentato mia figlia, volevo precisare che i due violentatori in questione non sono poco più che ventenni ma superano ti tanto i 30 anni, Paride Adamo si fa le foto e le pubblica su fb con addosso la divisa di polizia penitenziaria, quello che non dovete fare voi giornalisti e’ trascrivere i messaggi che scrivo su fb senza i nomi di Paride Adamo e Landolfi domenico, perché’ gli avete omessi? la so la vostra risposta.. perché ci sono delle indagini in corso…ma allora perché rendete pubblici i miei messaggi?se fate il vostro lavoro fatelo bene, non mettete gli articoli a vostra convenienza, pubblicate i loro nomi, sono sicuramente dei violentatori seriali, con i loro nomi e foto verranno a galla altre vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.