Ultim'ora
Rosario Campana, allenatore Aurora Alto Casertano

Pietramelara – Calcio, l’Aurora Alto Casertano in 10 impone il pari al Porto D’Ascoli. Campana ancora espulso

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara – “Ti picchio qua e pure a Porto D’Ascoli”. E’ la minaccia rivolta dall’allenatore dell’Aurora Alto Casertano alla panchina del Porto D’Ascoli. Inevitabile l’espulsione per mister Campana. La seconda espulsione in tre partite. Un pessimo esempio per l’intera squadra. Questa è l’unica nota negativa della partita di oggi pomeriggio al Leonardo di Pietramelara. Migliore in campo Alexander Kuzmanovic, autentico baluardo insuperabile contro cui si sono infrante tutte le azioni degli ospiti. Parete difficili e spettacolari hanno negato la rete alla formazione guidata da Davide Ciampelli. La nota negativa per la formazione casertana è stata, senza alcun dubbio l’atteggiamento dell’allenatore Rosario Campana. Sin dal primo minuto nervoso e inspiegabilmente minaccioso verso la panchina avversaria. Il culmine al 93esimo quando con voce forte e chiara ha urlato verso Ciampelli: “Ti picchio qua e pure a Porto D’Ascoli”. Una frase udita da tutti ed anche dal guardalinee che ha segnalato all’arbitro la vicenda. Il direttore di gara ha estratto il rosso all’indirizzo del mister. E’ la seconda espulsione, in tre partite per Campana. Sicuramente non è un buon segnale per l’ambiente. La formazione del presidente Flaviano Montaquila riesce a portare a casa un importante pareggio contro il Porto D’Ascoli. E’ stata una gara bella e avvincente nonostante l’assenza di reti. Gli uomini di Campana hanno giocato 55 minuti con un uomo in meno, ma non hanno mollato un centimetro. Con un pizzico di fortuna in più, nei minuti di recupero, hanno “rischiato” anche di vincere con un gran tiro di Thia che ha lambito il palo. In precedenza, esattamente al minuto cinque, è Fioretti a sfiorare la traversa con un tiro dal limite dell’area. Ma l’occasione più ghiotta per l’Aurora arriva al decimo quando dal limite dell’area Macino scaglia un tiro al volo che l’estremo difensore degli ospiti devia in angolo con un intervento prodigioso.
Maggiori le occasioni per il Porto D’Ascoli che potrebbe segnare al 20esimo con Napolano, al 26esimo con Shiba, al 28esimo con Rossi, al 90esimo con Napolano. Tutte occasioni neutralizzate con magistrali interventi da parte di Kuzmanovic.

 

 

Aurora Alto Casertano – Porto D’Ascoli 0 – 0

Aurora Alto Casertano: Kuzmanovic, Longobardo, Bottiglieri (dal 67’ De Carlo), Amabile, Tia, Monteleone, Percuoco, Bianchi, Fioretti (dal 46’ Nespoli), Mancino (dal 58’ Sagliano), Chiacchio (dal 65esimo Del Vecchio)
a disposizione: Vitiello, Nespoli, De Carlo, Sagliano, Mema, Balsamo, Caterino, D’Orta, Del Vecchio

Allenatore: Campana

 

Porto D’Ascoli: Testa, Petrini, Pasqualini, Passalacqua, Sensi, Verdesi (dal 80’ Nociaro), Rossi, Napolano, Battista (dal 63’Shiba), Petricci (dal 63’ Monachesi), Evangelisti

A disposizione: Finori, Shiba, Aliffi, Nociaro, Cinaglia, D’Alessandro, Monachesi, Pietropaolo, Sabatini

Allenatore: Ciampelli

Espulsi: Amabile al 39esimo per doppia ammonizione

Campana al 93esimo

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

TRAGEDIA DI FERRAGOSTO – Giovane donna travolta e uccisa da un pirata della strada. Indaga la Polizia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Castel Volturno –  Travolta ed uccisa sul colpo da un pirata della strada, è accaduto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 − cinque =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.