Ultim'ora
Dino D'Andrea, medico

Teano – “Congiure del palazzo”: inviti nascosti al sindaco. La delusione e la rabbia di D’Andrea

Teano – “Mi pugnalano alla schiena ma non hanno il coraggio di mandarmi a casa”. Sarebbe lo sfogo del primo cittadino dopo aver “assaggiato”  l’ultima “pugnalata” perpetrata da mano “amica”.  Oggi il primo cittadino Dino D’Andrea avrebbe scoperto che un invito giunto in municipio e a lui indirizzato, sarebbe stato “insabbiato”, nascosto. Azione premeditata? Semplice sciatteria? Mera dimenticanza? Ogni ipotesi appare buona. Tuttavia la fascia tricolore sembra non averla presa bene tanto che si sarebbe sfogato con un suo amico: “ormai qui non fanno altro che pugnalarmi alle spalle, in ogni momento. Sono veramente deluso dal comportamento di chi mi circonda”. Tutto sembra ruotare intorno all’invito inoltrato dai vertici della caserma Garibaldi di Caserta, al sindaco di Teano, per una cerimonia prevista per domani. D’Andrea avrebbe saputo dell’invito oggi pomeriggio, solo grazie alla telefonata fatta dal Generale della Caserma. Chi ha nascosto quell’invito? Perché?

Guarda anche

Raviscanina – Il mistero dei cani scomparsi, l’allarme  e la speranza

Raviscanina – E’ avvolta dal mistero la sorte toccata a diversi cani del paese, animali …