Ultim'ora
foto di repertorio

Pignataro Maggiore – Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, assoluzione e condanna per un 43enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pignataro Maggiore – Si è concluso il processo di primo grado a carico di un uomo di Pignataro maggiore accusato di violenza sessuale a carico della moglie e di maltrattamenti in famiglia. Le vittime – la moglie e le due figlie minorenni – avrebbero subito la follia dell’uomo per oltre 10 anni. Poi la signora avrebbe trovato il coraggio di denunciare e quindi far partire le indagini. Il giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, al termine della fase dibattimentale, ha assolto l’imputato dall’accusa di violenza sessuale. Lo ha condannato, invece, per le violenze e i maltrattamenti in famiglia. Due anni e sei mesi di carcere la pena inflitta a Giulio Pontillo. Inoltre il giudice ha condannato il 43enne al pagamento di una previsionale, in favore delle vittime di 21mila euro.  La ex moglie si è costituita parte civile, difesa dall’avvocato Luciano Polizzi di Pignataro Maggiore, popoloso centro dell’Agro Caleno. Attualmente Pontillo è ancora sottoposto al divieto di dimora nel comune di Pignataro Maggiore e la divieto di avvicinarsi alla ex moglie e alla figlie. Inoltre il Tribunale dei Minori ha sospeso, a Pontillo, la responsabilità genitoriale.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Truffa ai danni del comune di Roma e all’Esercito, indagati il sindaco Magliocca, assessori e segretari comunali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore – La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’indagine, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.