Ultim'ora

Roccamonfina – Inaugurato il Museo Storico di Roccamonfina: storia di quel lontano 23 settembre ‘43

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Roccamonfina – Oggi, 23 settembre 2021, è stato inaugurato il Museo Storico di Roccamonfina. Il progetto fu avviato nel 2016 e oggi, dopo cinque anni, si potranno contemplare dei “pezzi” di storia roccana: oggetti cari, fotografie a raccontare il vissuto di giovani roccani strappati alla loro terra. Sbattuti e rinchiusi in vagoni per animali, deportati nei campi di concentramento in Germania, in quel lontano 23 settembre 43. Ecco le parole della fascia tricolore Carlo Montefusco:  “23 SETTEMBRE 2021: IL MUSEO STORICO DI ROCCAMONFINA “Una storia da raccontare” È PRONTO! E trasuda di amore, disperato, straziante. Di tenerezza struggente, in quelle lettere laceranti alle mamme, alle fidanzate… Oggetti cari, fotografie a raccontare il vissuto atroce di quei ragazzi roccani, strappati con violenza alla loro terra, ai loro castagneti. Sbattuti e rinchiusi in vagoni per animali, deportati nei campi di concentramento in Germania, in quel lontano 23 settembre 43. Erano mille, tornarono in pochi. Sorge ora un museo a parlarci di Loro. Un museo a raccontare ai ragazzi di oggi di quei ragazzi di ieri. Dopo più di 70 anni di vergognoso oblio, ci siamo adoperati per il dovuto riconoscimento, ottenendo dal Presidente della Repubblica, su nostra richiesta, la Medaglia d’Onore. Solo in quattro l’hanno baciata… bagnata di lacrime. Gli altri mille hanno visto appuntare la medaglia al gonfalone… dal cielo …  Il progetto del museo, avviato nel 2016 da uno splendido gruppo di appassionati giovani roccani, si sviluppa attraverso lunghe e difficili ricerche. Un incredibile, meticoloso, minuzioso lavoro, durato ben 5 anni, sulle tracce della nostra storia. Un grande ringraziamento all’Avv. Valerio Buco nella doppia veste di Assessore delegato e parte attiva delle associazioni proponenti “Una Storia da raccontare” e “Museo storico di Roccamonfina”. Immensa gratitudine ai due instancabili Presidenti Ester Di Pippo e Carmine De Luca e a tutti i meravigliosi giovani delle due associazioni. GRAZIE!”

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Truffa ai danni del comune di Roma e all’Esercito, indagati il sindaco Magliocca, assessori e segretari comunali

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pignataro Maggiore – La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nell’ambito dell’indagine, ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.