Ultim'ora
foto di repertorio

SPORT e PERIFERIE – Arriva una montagna di soldi, ecco i comuni finanziati e quelli esclusi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – Sono 21 progetti ammessi a finanziamento, per circa 14,1 milioni di euro, 21 esclusi dopo l’istruttoria tecnico-amministrativa e 27 bocciati dalla commissione sul bando sport e periferie emanato dal Governo e che ha visto lo stanziamento di risorse per 140 milioni di euro, a livello nazionale, per la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi localizzati nelle aree svantaggiate e nelle periferie urbane.
I comuni finanziati sono stati: Casal di Principe (700mila euro), Vairano Patenora (700mila euro), Cellole (con due progetti da 700mila euro e 225mila), Marzano Appio (699.327,34 euro), Cancello ed Arnone (700mila euro), Sparanise (700mila euro), Castel Volturno (700mila euro), Pietravairano (699.999,99), Dragoni (700mila euro), Marcianise (700mila euro), Fracolise (675mila euro), Caianello (699.999,99), Baia e Latina (700mila euro), Santa Maria Capua Vetere (699.650 euro), San Marco Evangelista (700mila euro), Grazzanise (700mila euro), Raviscanina (699.886 euro), Riardo (700mila euro), Cervino (600mila euro), Mignano Monte Lungo (698.773,13).
Esclusi dopo l’istruttoria: La Pinetina di Raviscanina; il campo polivanente della Parrocchia San Nicandro di Calvi Risorta; il Friend Sporting Club di Santa Maria a Vico; il campo sportivo Comunale di San Potito Sannitico; l’Empire Body Club di Sparanise; il campo di tiro con l’arco di Aversa; la piscina Bushidd di Rocca d’Evandro; l’impianto di calcio a 5 e calcio a 8 dell’Asd Tulipano di Aversa; il campo da calcio di viale dello Sport a Valle di Maddaloni; il campo da calcio di San Felice a Cancello; la palestra sportiva multidisciplinare di Casagiove; il campo sportivo comumale ‘Domenico De Sisto’ di Ailano; il centro sportivo polivalente di Portico di Caserta; il nuovo impianto da basket/volley della scuola De Filippo di San Nicola la Strada; il campo sportivo di Arienzo.
Sono 27 i progetti esclusi dalla commissione in quanto ritenuti non conformi: Carinaro, Casapulla, Caiazzo, Falciano del Massico, Marcianise, Maddaloni, Formicola, Gioia Sannitica, Teano, Gricignano d’Aversa, Pietramelara, Casapesenna, Santa Maria la Fossa, Santa Maria a Vico, Rocca d’Evandro, Vitulazio, Piana di Monte Verna, Galluccio, Orta di Atella, Aversa, Castel Volturno, Pratella, Recale.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.