Ultim'ora
foto di repertorio

Sessa Aurunca – Litiga con la ragazza e sfonda la vetrina di un negozio. Identificato dai carabinieri (guarda il video)

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca – Prima litiga con una ragazza, poi sferra un pugno contro una vetrina mandandola in frantumi. Come se nulla fosse si reca al pronto soccorso dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca per curare la ferita che si è procurata alla mano. Proprio questo dettaglio ha permesso ai militari dell’arma di identificare l’autore di quel gesto. (guarda il video)
“È dovuto un caloroso ringraziamento ai carabinieri di Baia Domizia che hanno identificato l’autore della rottura della vetrina con il pugno, che si vedeva nel video postato qualche giorno fa. Il simpatico gentiluomo è corso a farsi medicare al pronto soccorso di Sessa Aurunca dove ha ricevuto numerosi punti per la sua bravata notturna.  Attendiamo quanto prima dal commissariato della polizia di stato di Sessa Aurunca analoghe notizie per gli altri due spiacevoli episodi di vandalismo perché la legge non lasci impuniti simili episodi. Ho letto qualche commento un po’ ingiusto contro i militari di Baia ai quali qualcuno chiedeva dove fossero, visto che la caserma è a 50 metri dal Centro Negozi. Il commento è ingiusto perché purtroppo sono in pochi e con un territorio da controllare troppo vasto. (guarda il video)
Negli anni scorsi il comando provinciale o regionale mandava ogni estate a rafforzare il presidio con 10 o 15 giovani carabinieri che integravano le forze della caserma litoranea. Ora questo non accade più da qualche anno. Al comando della benemerita chiedo due cose:
che quella consuetudine venga ripristinata perché a Luglio ed Agosto è inconcepibile che un territorio nel quale affluiscono 30-40 mila persone venga lasciato quasi completamente scoperto.
Di lasciare la caserma di Baia Domizia lì dov’è.  E’ troppo importante avere un presidio di legalità sul territorio e di abbandonare quel progetto del quale si sente parlare che prevede una nuova caserma sulla Statale Domiziana con la chiusura dei presidi di Cellole e Baia Domizia”. Questo il messaggio affidato ai social dal titolare dell’attività commerciale che aveva subito il danno alla vetrina.
(guarda il video)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Novara / Teano / Castel Morrone – Michele, dopo il trapianto del rene 1000 chilometri a piedi (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Novara / Teano / Castel Morrone – E’ giunto, oggi, a Teano, nei pressi del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.