Ultim'ora
foto di repertorio

Caianello / Vairano Patenora – Depuratore di Caianello malfunzionante, scatta l’indagine della Procura: Di Caprio punta l’indice contro i caseifici

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caianello / Vairano Patenora – Da qualche giorno i tecnici dell’Arpac e i carabinieri del NOE stanno lavorando sulla questione legata al malfunzionamento del depuratore che serve la comunità di Caianello e ubicato al confine con il territorio di Vairano Patenora, esattamente con la frazione Scalo. Una struttura che da mesi sembra aver trasformato la zona in una “camera a gas”, rendendo, soprattutto di sera, l’aria irrespirabile. Il sospetto è che qualche attività produttiva della zona possa immettere, illegalmente, scarichi non autorizzati nelle fogne. Sarà l’indagine appena partita a chiarire ogni aspetto della vicenda. La richiesta di intervento è stata avanzata dal sindaco Lamberto Di Caprio che, a sua, volta, era stato sollecitato dall’amministrazione comunale di Vairano Patenora. “Attività di controllo ambientale – presenza  di  reflui  diversi  da quelli di natura civile –  impianto   di  depurazione  in  località  Santo  Spirito. La situazione igienico-sanitaria già lamentata non è affatto migliorata; anzi il Comune di Vairano Patenora ha segnalato “una perdurante e continuativa dispersione di odori nauseabondi ed intensi che provengono dal Depuratore comunale, ubicato in zona Montano, nelle immediate adiacenze del centro abitato di Vairano Scalo”, causa ne è lo sversamento di reflui diversi da quelli di origine civile, assimilabili ad acque provenienti da attività lattiero casearie. Ciononostante l’illecito ambientale continua ad essere perpetrato da ignoti a danno della salute pubblica”. Questo scrive Di Caprio nella nota che ha inviato all’Arpac e alle forze dell’ordine.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

un commento

  1. Indro salvinetti

    Sono anni che sverzano nelle fogne solo ora è uscito fuori perché il comune di vairano si sta lamentando caianello non sie mai Lamentato perché mozzarelle e cacio cavalli a volontà e si chiudeva non un occhio ma bensì due

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.