Ultim'ora

Piedimonte Matese / San Potito Sannitico –  Comunità montana del Matese, traballa la presidenza di Imperadore

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese / San Potito Sannitico –  La comunità montana del Matese, anche a causa della pandemia, sta vivendo un periodo particolare, la presidenza dell’Ente è affidata a Francesco Imperadore (Sindaco di San Potito Sannitico), senza che all’interno del Consiglio generale vi sia una vera maggioranza. Il parlamentino è composto da 17 comuni, di questi 8 rappresentano la minoranza ( Letino, Fontegreca, Pratella,  Raviscanina, Sant’Angelo d’Alife, Casello Matese, San Gregorio Matese, Gioia Sannitica) mentre la maggioranza dovrebbe essere rappresentata da (Gallo Matese, Capriati a Volturno, Ciorlano, Prata Sannita, Ailano, Valle Agricola, Alife, Piedimonte Matese, San Potito Sannitico). Maggioranza “sui generis” visto che due comuni (Capriati a Volturno e Piedimonte Matese) sono commissariati e i comuni di Ailano e Valle Agricola pure se vicini al centro sinistra, in realtà sono gli aghi della bilancia a favore della maggioranza.
Proprio in questi giorni 4 consiglieri di maggioranza in carica alla Comunità Montana Matese hanno costituito un autonomo gruppo denominato “Matese Vivo”, “soggetto politico che pone al centro della propria attività la tutela e la valorizzazione delle specificità ambientali dell’intero territorio matesino i componenti del gruppo sono : Rocco Landi, sindaco di Valle Agricola; Vincenzo Lanzone, sindaco di Ailano; Antonella Delli Carpini, sindaco di Gallo Matese; Domenico Buccio, consigliere delegato Comune di Ciorlano.
La costituzione di questo nuovo gruppo avviene a meno di due mesi dalle elezioni comunali che si terranno in 3 comuni della Comunità Montana del Matese, Capriati a Volturno, Piedimonte Matese e San Potito Sannitico, comune il cui sindaco uscente è proprio l’attuale presidente della Comunità Montana del Matese. La scelta dei 4 componenti della maggioranza di costituire proprio in questo momento un gruppo autonomo lascia aperte varie interpretazioni, non sembra una iniziativa favorevole all’attuale presidente della Comunità Montana, che si troverà ad affrontare la campagna elettorale con questo nuovo gruppo all’interno del consiglio della Comunità Montana. I più “maliziosi” vedono in questa iniziativa l’ambizione dei sindaci di Ailano e Valle Agricola di puntare alla presidenza dell’Ente, infatti nella comunicazione di costituzione del gruppo indirizzata al presidente si legge “Gruppo che “vuole rappresentare un valore aggiunto per tutto il Matese in termini di proposta politica ed organizzativa.”

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Ponte e viabilità, ecco gli interventi programmati dalla Provincia

Tempo di lettura stimato: 5 minuti Caserta – Prosegue il programma di messa in sicurezza ed ammodernamento di Ponti e Viadotti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.