Ultim'ora
La vettura coinvolta nel sinistro stradale

Cellole – Auto contro ponte, tre bimbi (uno di pochi mesi) miracolati. Indice puntato contro la segnaletica

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole – Un autentico miracolo ha impedito che si consumasse l’ennesima tragedia della strada. Una vettura al cui interno viaggiava una intera famiglia di Cellole, si è schiantata contro le protezioni che restringono la carreggiata. Probabilmente tutto potrebbe essere stato causato da una segnaletica luminosa poco efficiente. Chiaramente saranno le forze dell’ordine ad accertare ogni eventuale responsabilità. Nella vettura oltre a due adulti si trovano tre bambini, uno di pochi mesi. Tutti sono finiti in ospedale per i necessari accertamenti. Per fortuna sono tutti ritornati a casa. Il sinistro è è avvenuto la notte scorsa lungo la strada provinciale che collega la Domitiana con il centro di Baia Domizia Nord. I famosi ponticelli che vennero chiusi per ragioni di sicurezza e che sono stati riaperti poco prima dell’estate dopo un accordo fra comune di Cellole e Provincia. Un accordo nel quale il comune cellolese si faceva carico di sorvegliare la struttura, di mantenere efficienti le installazioni necessarie per il restringimento della carreggiata e soprattutto la segnaletica capace di avvisare gli utenti. Proprio questa segnaletica sembra finire sotto accusa dopo il sinistro di ieri sera.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Bellona –  Picchia la moglie e la minaccia con un cacciavite, arrestato 50enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Bellona – In preda ai fumi dell’alcol si è scagliato contro la moglie minacciandola e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.