Ultim'ora

Fontegreca –  Il tartufo è di casa, un volano per il turismo e l’economia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Fontegreca –  Il Parco regionale del Matese è Città del tartufo. L’evoluzione è stata tale da condurre da una superficiale cognizione di pochi tartufai a rendere noto alla ribalta tartuficola nazionale il mondo dei Tartufi del Matese. L’area montana e l’intero versante del Matese campano sono ricchi di “Tartufi Neri” di ogni specie.
Una buona notizia per l’economia del territorio che può aggiungere questa perla alle altre già conosciute. Su tutte la meravigliosa cipresseta  e l’olio di oliva dal gusto unico. Rari, gustosi e costosi, i Tartufi rappresentano di certo una delle prelibatezze di cui si sente parlare più spesso. Il tartufo appartiene alla famiglia Tuberaceae, phylum (divisione) degli Ascomiceti. La natura li fa crescere in maniera del tutto spontanea sottoterra, nei pressi di radici di alberi. Spesso si tratta di querce o lecci, con i quali i tartufi instaurano rapporti simbiotici.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vitulazio – Perseguita l’ex e aggredisce i carabinieri, “esiliato” dal giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vitulazio – E’ stato liberato ma non potrà stare in provincia di Caserta. Questa la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.