Ultim'ora
foto di repertorio

Tora e Piccilli – Pestaggi e abusi al carcere di Santa Maria, i giudici del riesame confermano accuse contro Golluccio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Tora e Piccilli – E’ stata respinta la richiesta dell’indagato di ottenere la libertà oppure, in alternativa, una misura cautelare meno pesante degli arresti domiciliari. I giudici del Riesame di Napoli, infatti, hanno confermato la misura disposta dal Giudice per le Indagini preliminari di Santa Maria Capua Vetere. In sostanza sembra reggere, per ora, l’impianto accusatorio a carico del poliziotto di Tora e Piccilli; un impianto accusatorio che, in generale, sembra aver retto davanti al riesame.
Giacomo Golluccio ha spiegato le proprie ragioni, si è difeso respingendo ogni accusa e ribadendo di non aver mai preso parte alla mattanza. Ma non è stato creduto dai giudici.
Il 45enne, attualmente, si trova agli arresti domiciliari nella propria abitazione del piccolo paese dell’Alto Casertano. Intanto dagli atti dell’ordinanza emerge una ricostruzione preoccupante. Il gip Sergio Enea sottolinea che, con tutta probabilità, la violenza nel carcere casertano di Santa Maria Capua Vetere non fu “un mero incidente di percorso”, ma “una costante nel rapporto tra gli indagati e i detenuti”. Il provvedimento firmato dal giudice ha riguardato 52 esponenti della polizia penitenziaria (ad ogni livello), mentre la Procura ha posto sotto inchiesta, complessivamente 117 persone. Proprio per questo pensiero il gip ha evidenziato “il pericolo di reiterazione del reato e di inquinamento delle prove”.

Leggi anche:

Pietravairano – Carcerati massacrati di botte, indagato poliziotto del paese

Dragoni – Carcerati massacrati di botte, indagati due poliziotti del paese. Uno sospeso dal servizio

Teano – “Macelleria Messicana” nel carcere di Santa Maria, orrori ed errori. Indagato anche un agente teanese

Tora e Piccilli – Orrore al carcere di Santa Maria, agli arresti domiciliari poliziotto di Tora e Piccilli

Vairano Patenora – Torture nel carcere di Santa Maria: coinvolti due poliziotti vairanesi

Tora e Piccilli / San Felice a Cancello – “Mattanza” nel carcere di Santa Maria, ex consigliere comunale indagato e sospeso dal servizio

Santa Maria Capua Vetere – Massacro in carcere, nuove accuse della Procura contro e guardie carcerarie: “morte come conseguenza di altro reato”.

Riardo / Pietramelara – Torture nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, 117 agenti indagati: anche un pietramelarese

Santa Maria Capua Vetere – Torture ai carcerati: 26 poliziotti arrestati, 3 all’obbligo di dimora, 23 interdetti.

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Teano – Versano, acquedotto colabrodo. Da 6 giorni nessuno interviene

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Da circa una settimana una perdita nella condotta della rete idrica comunale riversa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.