Ultim'ora

Sparanise – Festa dell’atletica giovanile, assegnati i titoli regionali di corsa su strada

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Sparanise (di Libera Penna) – Dopo una lunga e forzata pausa la Fidal Campania torna a correre su strada e lo fa con una vera e propria festa dello sport promozionale che domenica sera a Sparanise, alle porte dell’alto casertano, è stata tributata all’atletica giovanile. Organizzata e promossa dal Comitato Regionale Campano, dal Comitato Provinciale di Caserta e dell’ASD Felix Running, nuovo sodalizio sportivo con solide radici nell’area calena, guidato dal Presidente Francesco Riccio, che punta ad aggregare tutto l’alto casertano, la manifestazione godeva del patrocinio della Città di Sparanise. Presenti il consigliere nazionale FIDAL Carlo Cantales, la vice Presidente della Fidal Campania Amalia Di Martino, il Consigliere regionale Peppe D’Aponte, il segretario Regionale Dott Vittorio Savino, il Fiduciario Tecnico Regionale Giuseppe Ifigenia, il revisore dei Conti Rosanna Nerone, tutti rappresentanti del Comitato Provinciale di Caserta presieduto da Angelo Garofalo ed il GGG di Caserta guidato da Felice Toscano. Al traguardo più di 200 atleti, numeri che certificano un movimento in costante crescita e che lasciano ben sperare per il futuro. Ouverture nel segno delle emozioni spontanee con i sorrisi degli Esordienti che, senza classifica come si faceva un tempo, una volta giunti al traguardo hanno tutti ricevuto un pacco gara ed una coppa. Subito dopo, spazio all’agonistica ed assegnazione dei primi titoli di campione regionale e provinciale (Caserta) con gli Esordienti 10 ed una gara di 500 metri che ha visto vincere tra le femminucce Alice Barile, Montemiletto Team Runners, e tra i maschietti Antonio Palumbo, Budokan Portici. Titolo provinciale Caserta a Sara Emilia Lavornia e Giovanni Diddato, Atletica Marcianise.

A seguire, la gara della categoria Ragazzi, impegnata sulla distanza di 1 km. A tagliare il traguardo per prima è stata la portacolori della Caivano Runners Alessandra Falco, con il crono di 3’36”. Ad Ambra Armanno (Atletica Marcianise, il titolo provinciale Caserta), mentre in campo maschile l’ha spuntata Giuseppe De Matteo, Atletica Marcianise, che con il crono di 3’14” vince anche il titolo provinciale per Caserta. Nella Categoria Cadetti, impegnati nel giro lungo di 2 km, ha vinto nettamente il portacolori dell’Arca Atletica Aversa, Vincenzo Capanna, sua anche la maglia provinciale Caserta, che con un tempo di 6’03” 66, davanti al pubblico di casa, ha conquistato il secondo titolo di campione regionale di categoria dopo quello di Cross dello scorso febbraio. Altrettanto netta la vittoria di Valeria Giannotti che ha staccato tutte le avversarie e conquistato la maglia di campionessa regionale con il crono di 6’57”57. Campionessa provinciale per Caserta Mariagrazia Zacchia (Arca Atletica Aversa). Battaglia anche nella categoria Allievi che sul doppio giro ha fatto registrare la grande prestazione di Ferdinando Bassano, Isaura Valle dell’Irno, che ha tagliato per primo il traguardo in 12’20” ed ha conquistato oltre al titolo di Campione Regionale, anche il premio speciale Best Performance messo in palio dalla Gatorade e consegnato dal consigliere nazionale della Fidal Carlo Cantales. Tra le allieve secondo titolo per l’Arca Atletica Aversa che ha visto trionfare Anita Ilaria Vignola. Per l’atleta allenata da Pino Romano, con il crono di 17’01”, arriva anche il titolo provinciale. Stessa distanza anche per le Juniores dove la vittoria è andata dalla portacolori dell’Atletica Marcianise Anna Iavarone.

Sempre sui 4 km, grande prestazione di Erica Sorrentino, tesserata il team della Lombardia Pro Sesto Atletica, tra le Senior che con una gara condotta tutta in solitaria sin dai primi metri ha fatto registrare un interessante crono di 13’43” che, oltre alla Coppa Città di Sparanise, le ha consentito di aggiudicarsi anche il premio Best Performance Gatorade conferitole dal consigliere nazionale Carlo Cantales. Gran finale con la gara di 6 km che ha visto trionfare Domenico Caracciolo, Enterprise, che ha fermato il cronometro sul tempo di 19’42” e si è aggiudicato il III Trofeo San Vitaliano e la Coppa Città di Sparanise per la categoria Promesse. Primo tra i Senior Senior Gioacchino Flavio Salvati, Isaura Valle dell’Irno. Insomma, una giornata di ritorno alla normalità che attraverso lo sport ridà speranza soprattutto ai più giovani, come ha sottolineato il sindaco di Sparanise dottor Salvatore Martiello. Da lui, parole importanti per il mondo dell’atletica campana quando, nel corso della premiazione, stimolato da Cantales, dai consiglieri regionali Fidal Amalia Di Martino e Peppe D’Aponte, e dal segretario provinciale di Caserta Ilario Capanna, ha ribadito con forza e determinazione la volontà dell’amministrazione comunale di costruire la nuova pista di atletica ad 8 corsie, a completamento della cittadella dello sport attesa da tanto tempo, autentico fiore all’occhiello dell’intero territorio casertano, raccogliendo subito un caloroso applauso dal pubblico presente. Parole di apprezzamento per l’ottima riuscita della manifestazione sono giunte dal Presidente del Comitato Regionale della FIDAL Bruno Fabozzi che ha esortato tutto lo staff ad andare avanti ed a puntare su eventi di qualità capaci di coinvolgere le categorie promozionali che, unitamente alla programmazione dei nuovi impianti, sicuramente fanno bene al sistema atletica campano anche in ottica futura.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, liberata la salma di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – L’autorità giudiziaria ha liberato la salma dell’uomo che oggi pomeriggio si è …

un commento

  1. Solo figli e figliastri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.