Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Casagiove – Minacciata di morte per un caffè, 36enne condannato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Casagiove – Al termine del dibattimento il pubblico ministero aveva invocato una sentenza d’assoluzione. Una requisitoria che aveva quasi le sembianze di un’arringa difensiva in favore dell’imputato, un 36enne di Casagiove accusato di maltrattamenti nei confronti dell’ex moglie. Ma non è bastato. Il giudice Anna Sofia Sellitto, della terza sezione penale di Santa Maria Capua Vetere, ha creduto alle denunce della donna ed ha inflitto un anno e quattro mesi di reclusione. La donna aveva denunciato le continue violenze da parte del coniuge che sarebbe arrivato anche a minacciarla con una pistola (poi rivelatasi giocattolo) proferendo nei suoi confronti minacce di morte. In una circostanza, secondo quanto denunciato, il 36enne avrebbe sferrato un calcio alla schiena della donna colpevole – secondo lui – di non avergli preparato il caffè. Poi le mani al volto perché lei, nonostante quelle violenze, doveva subire e non azzardarsi a rispondere quando lui la richiamava. Condotte per le quali è arrivata la condanna.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

RIARDO – “Un posto sicuro per giocare”, l’appello dei ragazzi al sindaco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Riardo – Il paesino ai piedi del Monte Maggiore non sembra essere un centro a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.