Ultim'ora

Napoli – Al via la III edizione de “NapoliCittàLibro”: presentazione il libro “Io, Tony Tammaro. Un antidepressivo naturale”

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Napoli – Nell’ambito della III Edizione della fiera “NapoliCittàLibro”, giovedì 1 luglio alle ore 16:00 al Palazzo Reale di Napoli, nella “Sala Ischia”, Graus Edizioni presenta il libro “Io, Tony Tammaro. Un antidepressivo naturale” di Tony Tammaro e Ignazio Senatore, un’occasione speciale per i lettori e per i fan di avere un incontro ravvicinato con il noto cantautore. L’incontro, animato dalla presenza dei due autori, sarà condotto dal giornalista Ciro Cacciola.

Graus Edizioni è presente anche quest’anno alla Salone del Libro di Napoli con un suo stand (numero 40) con tutte le novità della stagione 2020/2021 e con una sezione molto interessante dedicata agli autori esordienti.

Nel libro (autobiografico) Tony Tammaro, cantautore napoletano, rievoca gli avvenimenti significativi che lo hanno introdotto alla carriera artistica, portandolo a diventare un cantante affermato. Figlio di Egisto Sarnelli, ha vissuto sin da piccolo in uno stimolante ambiente musicale che lo ha condotto, passo dopo passo, in una realtà presto foriera di momenti importanti: la sua prima cassetta; il debutto al festival di Sanscemo; la radio; il cinema e il lavoro in libreria. Tutte, queste, occasioni che gli hanno permesso di entrare in contatto con una serie di personaggi rilevanti del mondo dello spettacolo. Ripercorrendo tappe divertenti – ad esempio la sua ossessione per i tamarri –, ma anche momenti critici della sua esistenza, il celebre autore di canzoni parodistiche offre al lettore squarci della sua vita, facendo emergere un’immagine esaustiva non solo della figura di artista, ma anche della sua persona.

Gli autori

Tony Tammaro, figlio d’arte, inizia la sua carriera artistica negli anni ’90 dopo un’esperienza come dj in importanti circoli e locali napoletani. Scrive da anni canzoni umoristiche in cui il tema dominante è la “tamarraggine”, intesa come modello comportamentale di una certa fascia di popolazione: quella dei tamarri. Dopo aver pubblicato il suo primo album nel 1990, in cui spicca la hit Patrizia (la Reginetta di Baia Domizia), Tammaro pubblica altri sette album e una raccolta che riscuotono un notevole successo di vendite nei negozi di dischi, senza considerare la vendita abusiva degli innumerevoli falsi che hanno sempre accompagnato la carriera dell’artista sin dagli esordi. Tra i successi di Tammaro, ricordiamo, oltre Patrizia: ’O Trerrote; Supersantos; Il Parco dell’Amore; Scalea e Il Rock dei Tamarri. Tony Tammaro, nel corso della sua lunga carriera, si è esibito dal vivo in più di 2000 concerti, facendo sì che il suo volto diventasse uno dei più noti tra quelli degli artisti partenopei. Nella stagione 1999-2000, ha dato vita alla trasmissione televisiva “Tamarradio”, trasmessa dall’emittente locale “Teleoggi – Canale 9” che è stata, insieme a “Telegaribaldi”, uno dei più grandi fenomeni di ascolto dell’emittenza televisiva locale italiana. Ha vinto tre volte il Festival Italiano della Musica Demenziale che si tiene a Torino ed ha partecipato ad importanti trasmissioni televisive nazionali. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche, ha scritto il libro Il Manuale del Giovane Tamarro e ha partecipato al film Gole Ruggenti di Pierfrancesco Pingitore. Ha tenuto diverse conferenze sulla lingua napoletana e sugli aspetti sociologici del “tamarro” in prestigiose sedi universitarie. Nel 2019 la sua canzone La Vitaaa, inserita nella colonna sonora del film Achille Tarallo di Antonio Capuano, ha ricevuto una nomination come miglior canzone originale ai Nastri D’Argento del cinema.

Ignazio Senatore, psichiatra e psicoterapeuta dell’Università di Napoli “Federico II”, è il presidente e fondatore della Sezione “Arte, Musica, Teatro, Cinema e Mass Media” della Società Italiana di Psichiatria (SIP). Giornalista, collabora con “Rivista Segnocinema” e con “Il Corriere del Mezzogiorno”. Critico cinematografico, iscritto al SNCCI, è il Direttore Artistico del Concorso di Cortometraggi “I corti sul lettino. Cinema e psicoanalisi”. Ha scritto con Salvatore Bagni il volume Il guerriero, è autore di un paio di volumi sul calcio, di numerosi saggi sul cinema (Cantanti musicisti e rock band. I 100 film più belli; Perché si danza quando si ha voglia di baci? Le più belle frasi dei film d’autore; Il bello del cinema? I pop corn. Le più belle riflessioni sul cinema; Il cinema appartiene ai sognatori) e dei volumi-intervista con Lina Sastri, Giuliana De Sio, Lando Buzzanca e con i registi Faenza, Piccioni, Luchetti, D’Alatri, Calopresti e Del Monte. Ha ideato il sito www.cinemaepsicoanalisi.com

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, liberata la salma di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – L’autorità giudiziaria ha liberato la salma dell’uomo che oggi pomeriggio si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.