Ultim'ora
New York City Skyline on the East River with Brooklyn Bridge at sunset.

Cosa visitare a New York

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

La pandemia da Covid-19 ha messo a dura prova il mondo intero sotto ogni aspetto di vita possibile. Duramente colpito è stato il settore dei viaggi, ora per fortuna in ripresa grazie a incentivi e nuove disposizioni in particolare per i voli.

I viaggi all’estero non sono più proibiti ma sottostanno a regole ferree in merito agli spostamenti e ai documenti da portare con sé. In proposito l’estate è ormai arrivata e tra poco si prospetterà il mese di Agosto, il periodo vacanziero per eccellenza. Dato il periodo di stress che tutti hanno vissuto a causa del Covid, sarebbe bello riprendere a viaggiare verso mete da sogno, in particolare da sogno americano.

La città di New York è una di queste mete, tanto trafficata quanto viva, bellissima e cosmopolita. Certo anche in tempi prima della pandemia andare a New York non era così facile: erano e sono ancora richiesti documenti per andare a New York e non presentarli correttamente e per tempo significa dover rinunciare al viaggio programmato.

Ma cosa visitare a New York? Lo scopriamo in questo articolo.

Manhattan

Andare a New York vuol dire in maniera imprescindibile visitare Manhattan. Le zone Downtown e Lower Manhattan si affacciano sul porto di New York per arrivare alla 14th Street. Qui sorgono Chinatown e il Greenwich Village, Little Italy, SoHo, Wall Street e il World Trade Center. Da non perdere sicuramente la visita della colossale Statua della Libertà.

Spostandosi a Midtown Manhattan troveremo Times Square e il Central Park, sedi della New York più turistica, con l’Empire State Building, il Rockefeller Center e la 5th Avenue. Da non perdere il MoMA , acronimo del Museum of Modern Art,  uno dei musei più importanti del mondo.

Brooklyn, Queens e Bronx

Non può mancare una visita a Brooklyn, distretto fuori Manhattan ricco di attrazioni e di quartieri cool come Coney Island.

Degno di nota anche il Queens, distretto che ospita l’aereoporto JFK e la Guardia. Da non perdere la visita a Long Island City e Astoria, il quartiere che ospita la comunità greca newyorkese.

Da menzionare anche il Bronx, sulla cui fama aleggia la leggenda di quartiere più pericoloso non solo di New York ma di tutta l’America. Niente paura: la zona oggi è stata completamente rivalutata e offre molti punti di interesse da visitare con lo Yankee Stadium e lo Zoo, uno dei più grandi al mondo.

Staten Island

Staten Island è il distretto meno conosciuto di New York ma è sicuramente da visitare. Le sue attrazioni meno famose non sono per questo meno belle delle più conosciute. Arrivare a Staten Island è molto facile ed è completamente gratuito grazie allo Staten Island Ferry.

Staten Island è una zona residenziale a misura d’uomo, con spazi verdi e piccole case vittoriane oltre che belle spiagge. Molto suggestive sono le sculture in memoria delle vittime degli attentati dell’11 settembre, le Postcards, dedicate ai 274 residenti di Staten Island rimasti uccisi negli attacchi terroristici del 2001.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Come scegliere il miglior frigorifero in base alle caratteristiche

Tempo di lettura stimato: 2 minuti I frigoriferi disponibili in commercio sono tanti e si differenziano principalmente in base alla capienza, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.