Ultim'ora

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa Maria C.V. nonostante la federazione regionale abbia annullato tutte le gare di campionato che erano state calendarizzate. Non saranno più match di campionato ma incontri amichevoli, per ripartire. Oggi, sabato 19 giugno, è andata in trasferta la prima squadra femminile che si è venuta a formare proprio quest’anno. L’esordio della seniores delle Blue Roses è stato sul campo delle Barbarians di Campobasso. Fischio d’inizio alle ore 14:30.

La trasferta molisana è stata possibile, perché tutta la squadra, allenatori e accompagnatori, sono stati sottoposti al tampone antigenico, nel pieno rispetto delle normative anti Covid ancora previste dalla FIR in Campania. Domenica 20 giugno, in casa presso lo stadio del rugby “Francesco Casino” si svolgerà un seven per under 16, e 18. Sarà impegnata sul rettangolo da gioco anche la Seniores maschile a 15 che ospiterà il Campobasso.

Con la Seniores femminile del Clan si vedrà il debutto in assoluto sul campo da gioco di Wanda De Masi, in mischia insieme a Miriam Fusco; nel ruolo di mediano di mischia ci saranno  Allan Trukhan e Desiderée Di Monaco; all’apertura Federica Russo; al centro Chiara Rullo; come ali Angela Castaldo e Lucia Rucco. Gli allenatori Paolo Di Pinto e Oreste Natale hanno preparato in settimana la partita andando a potenziare il gioco sulle fasce e nella mischia. L’entusiasmo di ripartire a giocare ha entusiasmato tutto il rugby clan che nella giornata di ieri, giovedì 17 giugno, ha ricevuto la visita del nuovo presidente regionale della Fir Peppe Calicchio.

L’ex numero 8 del Benevento, oggi la figura più importante del rugby campano per il ruolo istituzionale che ricopre, ha portato una ventata di novità. Col suo arrivo sul campo sammaritano, ha manifestato tutta la sua vicinanza e solidarietà al Rugby Clan che i quasi due anni di stop assoluto per la pandemia, è riuscito a mantenere salda la sua famiglia e a crescere. Soddisfazione è stata espressa da Calicchio per tutte le attività che il Clan svolge sul territorio, grazie anche alla professionalità del suo presidente Peppe Casino,  portando avanti ambiziosi progetti come OVALANDO, vicino ai ragazzi autistici da integrare nel mondo della palla ovale. In ballo ci sono prestigiose cariche per il Clan, dopo già la nomina a consigliera regionale di Emilia De Angelis, che dovrebbero essere confermate dalla FIR di Roma.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CAIANELO – Scuola media statale M. Bosco, segnaletica “Ingresso per carico e scarico alunni”, come dei “pacchi”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CAIANELLO (di Scria) – Chi sa da quanti anni campeggia di fianco alla scuola media …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.