Ultim'ora
foto di repertorio

Teano – Presentò denunce infondate, il giudice lo rinchiuse in casa di cura ma lui fuggì. Aggravamento della misura

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano – Era stato collocato, dal giudice di Santa Maria Capua Vetere, in una casa di cura. Ma lui sarebbe scappato. Non gradiva l’ambiente e le cure. I carabinieri della locale stazione hanno effettuato la necessaria segnalazione al Tribunale ed il giudice ha emesso un aggravamento della misura restrittiva con il trasferimento dell’uomo in una struttura Rems (residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza) dove i carabinieri della stazione sidicina lo hanno trasferito oggi.
Negli ultimi le sue condizioni sembravano nettamente peggiorate, aveva presentato una serie di denunce – tutte infondate – contro diverse persone e su una serie di fatti. Fra tanti fatti la denuncia contro i “veri” assassini di Yara Gambirasio. Così il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ordinò il fermo del 40enne di Teano per la sua collocazione in una struttura sanitaria nella quale doveva ricevere le necessarie cure con la speranza possa riacquistare il suo equilibrio psichico. L’ordinanza fu eseguita dai carabinieri della locale stazione – guidati dal maresciallo Forziati – che condussero l’indagato nella struttura specializzata, ubicata nel comune di Galluccio. Struttura nella quale il 40enne ha preferito non stare, determinando così l’aggravamento della misura e il trasferimento in Rems.

Leggi anche:

Teano – “Conosco gli assassini di Yara”, bloccato dai carabinieri e rilasciato dopo intervento medico

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Parco Regionale, due daini e un istrice travolti e uccisi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Roccamonfina – Sono stati ritrovati due daini investiti e un istrice (tutti senza vita) nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.