Ultim'ora

Piedimonte Matese – Fc Matese, Rega attacca il comune: incompetenti della peggior specie. Minaccia le (prevedibili) dimissioni. Ma finora ha pagato qualcosa?

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese – Nella rabbia (pare che a lui capiti spesso) il presidente della Fc Matese, Luigi Rega, annuncia che a fine anno abbandonerà tutto. Ed anche questa ipotesi era ampiamente nell’aria considerati i notevoli sforzi economici che sta sostenendo (quasi da solo) per mantenere la barca.  Rega ha esternato tutta la sua ira perché il municipio avrebbe negato l’accesso allo stadio al pubblico per la gara di domani, mercoledì 16 giugno 2021. Rega, sempre con i suoi modi “gentili” ha così parlato dei tecnici del comune di Piedimonte Matese “… solo oggi alle 11 ci telefonano dicendo che domani dobbiamo giocare a porte chiuse per la loro incapacità totale. Questo per me è una vergogna nella maniera più assoluta, pertanto non sono più disposto a continuare in queste condizioni dovendo ogni giorno avere a che fare con incompetenti della peggior specie che non sono nemmeno in grado di ritrovare un documento in un faldone. Mi dimetterò definitivamente a fine stagione dopo aver chiuso tutti gli impegni del caso”.
L’annuncio di Rega, quelle delle dimissioni, ha fatto “vacillare” le borse mondiali e i grandi della Terra si sono riuniti d’urgenza per affrontare la vicenda e trovare una soluzione!
Ironia a parte, pare esserci una carenza di documentazione per quanto riguarda l’agibilità della struttura del Ferrante che si unisce ad una evidente carenza di ordinaria manutenzione e pulizia. Basta andare sugli spalti oppure in tribuna stampa, per capire.
C’è poi un’altra grossa curiosità che attanaglia il popolo del capoluogo matesino (almeno quello sveglio): finora Rega e la sua Fc Matese quanto hanno pagato per utilizzare il campo? Hanno mai pagato i consumi (tantissimi) di energia considerato che lo usano per molti giorni a settimana? Hanno mai pagato dallo scorso settembre? Pagheranno per il futuro?

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

SAN MARCO EVANGELISTA – Fabbrica di caffè distrutta, nube di fumo copre la zona

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SAN MARCO EVANGELISTA –  Un incendio di vaste proporzioni è divampato pochi minuti prima delle …

2 commenti

  1. Al di là delle motivazioni non è possibile ogni volta minacciare di andarsene. Mi ricorda quando da ragazzini il proprietario del pallone , se non accontentato, prendeva il pallone e se ne andava
    Preside’ e crisc nu poc
    Sarà per questo che i piedimontesi non seguono la squadra?

  2. Rega, per quello che sta facendo meriterebbe solo aiuti da parte dall’amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.