Ultim'ora

Sessa Aurunca / Caserta – Scandalo Sanità: l’Asl cancella gare per 4 milioni di euro alla Emmedue.  Indaga la Procura

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca / Caserta –  Lo scandalo che ha travolto l’imprenditore sessano della sanità, Michele Schiavone, ha costretto l’azienda sanitaria casertana, guidata da Ferdinando Russo, ad annullare, in autotutela, l’appalto da 4 milioni di euro per i servizi socio sanitari presto le strutture residenziali SIR e RSA dell’ASL Caserta. Questa gara a sei zeri per le strutture residenziali dell’Asl da Caserta è stata tolta dalle mani della società di Schiavone, esclusa tramite delibera dal direttore generale dell’azienda sanitaria locale della nostra provincia. Un atto che non è andato giù a quelli di Emmedue. Infatti, nelle scorse giornate gli Schiavone hanno inviato all’Asl l’informazione relativa al ricorso verso il TAR Campania, chiedendo proprio l’annullamento della deliberazione che cancellava la società dal novero delle ditte partecipanti – e in questo caso anche il titolo di società aggiudicatrice – di questo appalto sulle strutture sanitarie definite intermedie. L’Asl, chiaramente, si costituirà in giudizio, ritenendo evidentemente corretta l’esclusione della società degli Schiavone.

Leggi anche:

Sessa Aurunca / Caserta – Scandalo Sanità: assegnate nuove gare per 4 milioni di euro alla Emmedue.  Indaga la Procura

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.