Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Caserta – Sciopero dei trasporti, ecco le motivazioni

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – Lo sciopero nazionale dei trasporti di martedì prossimo 1 giugno coinvolgerà le linee gestite da “Clp Sviluppo Industriale Commissariata” in Provincia di Caserta, Napoli.
Durante la protesta, convocata da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil-Trasporti, Faisa-Cisal, Ugl Fna, per chiedere il rinnovo del contratto collettivo nazionale e il miglioramento delle condizioni lavorative, il servizio “sarà comunque garantito dalle ore 6:00 fino alle 8:30 e dalle ore 12:00 fino alle 16:30, fuori da queste fasce orarie la presenza e regolarità del servizio non saranno garantite e dipenderanno dal grado di adesione allo sciopero”.

“Martedì 1 giugno sciopero nazionale trasporti”: ecco le motivazioni:
In riferimento allo sciopero proclamato dalle Segreterie Nazionali con nota Prot. n. 199/2021/FN del 17 Aprile 2021 in merito all’interruzione del confronto per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità TPL), scaduto da Oltre tre anni, all’esito negativo delle procedure di raffreddamento e conciliazione previste dalla L. n. 146/90 e ss.mm.ii e allo svolgimento della prima azione di sciopero nazionale di 4 ore del giorno 8 Febbraio u.s. e della seconda azione di sciopero di 24 ore del 26 Marzo u.s., le scriventi Segreterie ben consapevoli della grave emergenza che ha colpito il Paese, ma altrettanto convinti che proprio coloro che hanno lavorato con impegno, professionalità, nonostante le misure precauzionali adottate, a rischio dell’incolumità personale, per consentire il diritto alla mobilità della cittadinanza, già duramente provata dall’inizio di questa terribile pandemia, non possono non aver riconosciuto il diritto al rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro e al miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali, sono ad indicare di seguito le modalità di svolgimento dello sciopero a cui potranno aderire tutte le lavoratrici e i lavoratori del TPL a sostegno della vertenza nazionale.
Queste le modalità con cui lo sciopero avrà luogo:
Operai ed impiegati intero turno di lavoro

Movimento e Esercizio:
Le fasce di garanzia sono le seguenti:
-dalle ore 06:00 alle 8:30
Saranno effettuate le corse dei bus con partenza dai capolinea fino alle ore 05.30 e ultime entro le ore 8.00.
-dalle ore 12:30 alle 16:00
Saranno effettuate le corse dei bus con partenza dai capolinea dopo le ore 13.00 e ultima entro le ore 15:30 rispettando le tabelle di marcia.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – “Action day” interforze nella “Terra dei Fuochi” contro la gestione e lo smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Castel Volturno – Effettuata lo scorso giovedì, nei Comuni di Napoli e Castel Volturno (CE), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.