Ultim'ora
foto di repertorio

Acquisti in rete, consigli su come muoversi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Gli acquisti online sono aumentati in maniera esponenziale dopo la comparsa a livello globale del Covid. I tanti allarmi suscitati dal diffondersi del virus, infatti, hanno spinto un gran numero di persone ad aggiungersi al già lungo elenco di utenti abituali del commercio elettronico.
Con il giro di affari, però, sono anche aumentati problemi e rischi, che comunque possono essere evitati con un minimo di attenzione da parte dei consumatori.

Come scegliere un sito per i propri acquisti online?

Il punto da cui si dovrebbe partire, nel caso in cui si sia intenzionati ad acquistare sul web, è proprio la scelta del sito cui affidarsi. Una scelta per effettuare la quale si dovrebbero privilegiare due criteri:

1) consultare le recensioni degli utenti;
2) testare la capacità dei suoi addetti di dare risposte alle nostre richieste.

Per quanto concerne il primo fattore, è facilmente comprensibile come proprio le esperienze fatte da altri possono darci una idea esauriente sull’affidabilità di un venditore. Se i giudizi sono negativi è molto meglio rivolgersi ad altri operatori, considerata l’abbondanza di strutture analoghe sulla rete.
Per quanto riguarda il secondo, si tratta di una precauzione di non poco conto. Se il venditore non è in grado di dare ragguagli su un prodotto, è probabile che venda in regime di dropshipping, ovvero senza avere un magazzino e nel caso in cui questo non sia italiano può diventare impossibile cambiare un prodotto scadente.

I suggerimenti dell’Osservatorio per i Consumatori e gli Utenti della Camera di Commercio di Milano

Un ottimo ausilio per poter acquistare in sicurezza, è fornito dall’Osservatorio per i Consumatori e gli Utenti della Camera di Commercio di Milano, sotto forma di una “Guida al commercio elettronico: vademecum per acquistare on line con sicurezza”. Tra i suggerimenti ci sono:

– verificare le politiche di vendita e le condizioni di recesso prima di procedere ad un acquisto;
– verificare la reale identità del venditore;
– scegliere siti distinti da un marchio di qualità rilasciato da un ente esterno;
– accertare l’esistenza della certificazione, ovvero di un attestato in grado di comprovare la corrispondenza tra un sito e una persona fisica o giuridica.

L’utilizzo dei comparatori è in grande crescita

Se la sicurezza è estremamente importante, non di meno lo è la capacità di saper scegliere prodotti di qualità al miglior prezzo possibile. Un compito reso possibile in particolare dai comparatori, ovvero dagli strumenti messi a disposizione da alcuni siti i quali provvedono a mettere a confronto le migliori proposte presenti sul web in relazione alle indicazioni fornite come nel caso di scegliconcura.it. Bastano in effetti pochi secondi e la compilazione di un semplice questionario per avere sotto gli occhi il meglio prospettato dal web, senza doversi impegnare in una ricerca che rischierebbe altrimenti di prolungarsi nel tempo.

Guarda anche

Innovazione, tecnologia e omnichannel: le nuove frontiere del gioco

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Innovazione e tecnologia, sono queste le due parole chiave che hanno accompagnato la quattordicesima edizione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.