Ultim'ora

Streaming, social network e gaming decretano il declino della televisione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Con la televisione tradizionale ormai in lento declino, caduta sotto i colpi dei social network e delle piattaforme streaming, c’è bisogno di ripensare al concetto di intrattenimento televisivo. La rivoluzione della televisione è cominciata da lontano, più o meno da quando internet si è saputo prendere la scena. Oggi i varietà, i talk show, l’informazione stessa hanno subito un cambiamento a cui è succeduto un trasferimento su altre piattaforme. Streaming, ma anche social, per l’appunto. Per adeguarsi a nuove frontiere di giovani che di certi mezzi, su tutti la tv tradizionale, non sentono più il bisogno.

Intrattenersi, oggi, significa tutt’altro. In primis significa “drogarsi” letteralmente di serie tv, altro che telefilm e telenovele. In secondo luogo significa variare e diversificare i generi. Oggi si è assistito ad una inversione di ruoli: la tv non propone, ma suggerisce. Il che rende centralissimo il ruolo dello spettatore, che sceglie e si autodetermina in questo caso, autonomamente. In tutto ciò le serie tv stanno raggiungendo un livello sempre più alto, arrivando al cuore del telespettatore: alla fine è il concetto di fidelizzazione che conta, ed è lì che i registi di grande e piccolo schermo stanno puntando. Anche perché, come e più della letteratura, il mondo cinematografico si apre e presta ad altri mondi, in una commistione di generi che ha davvero pochi pari.

Da una serie o da un film si possono sviluppare diversi prodotti. Alcuni di questi si sono affermati tanto da diventare parte della cultura pop, un simbolo. Ed è proprio il caso delle slot machine online, settore che ha attinto a piene mani dal mondo delle serie tv. Oggi non è un caso ritrovare i volti noti del piccolo schermo riproposti, sotto un’altra ottica, sugli schermi delle slot machine. Che sono, poi, la cassa di risonanza ideale per certi prodotti, capaci di coinvolgere fasce di pubblico sempre più variegate. Games of Thrones, Narcos, Peaky Blinders, The Witcher, tutti prodotti vincenti su cui hanno puntato le case produttrici di slot. Il tutto per unire trama e potenzialità delle modalità di gioco, concluse ovviamente dalle vincite in denaro. Giocando online infatti il payout risulta essere maggiore rispetto a quello delle slot machine fisiche.

Così come per la tv, anche per il gioco questa piccola e minima rivoluzione rappresenta un po’ l’autunno del gioco tradizionale a favore di quello online, che riesce a creare universi molto più ampi e potenzialmente infiniti. E il futuro lascia presagire un mondo sempre più collegato online, sfruttando soprattutto i canali digitali basati sulla tecnologia streaming. Addio ai canali fisici tradizionali e alla stessa tv, come ampiamente certificato dai boom di Amazon Prime Video, Netflix e, per lo sport, DAZN. La seconda fase della rivoluzione digitale difatti è già cominciata.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Noleggio a lungo termine senza anticipo, la nuova frontiera della mobilità

Tempo di lettura stimato: 3 minuti Il noleggio a lungo termine e senza anticipo, è una delle soluzioni più scelte negli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.