Ultim'ora
Magliocca, Mazzuoccolo

Pignataro Maggiore –  Impianto produzione e stoccaggio Gas Naturale, la minoranza chiede consiglio comunale: evitiamo la catostrofe

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pignataro Maggiore – I consiglieri comunali del gruppo di opposizione –  Bonacci  Maria,  De Lucia  Giuseppe,  Del Vecchio Rossella, Fucile Gaetano e Mazzuoccolo Piergiorgio,  tutti    componenti del Gruppo  Consiliare ”Progetto Pignataro”  chiedono la convocazione di un consiglio comunale per affrontare la vicenda relative alla realizzazione di un impianto di produzione e stoccaggio di Gas Naturale Liquefatto. Impianto al quale l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Magliocca, ha dato parere favorevole, attraverso la Delibera di Giunta Comunale 63. “E’ fuor di dubbio l ‘alta  pericolosità dell’impianto  da  realizzarsi, non  solo ambientale,  ma  anche per la sicurezza dell’intero territorio  e l’incolumità  dei cittadini e delle attività produttive destinate in loco. Tale oggettiva ed estrema pericolosità deriva dai rischi potenziali dell’attività stessa per la lavorazione di grosse quantità di gas infiammabile, tale da essere soggetta a leggi speciali ed alle direttive Seveso, senza peraltro considerare la presenza sul territorio di altre industri altamente pericolose, la cui vicinanza comporta il rischio di vera e propria catastrofe”. Questa la preoccupazione espresso dal gruppo di minoranza.

 

 

 

 

Guarda anche

SUPER GREEN PASS – Entrato in vigore oggi, ecco cosa cambia e tutte le limitazioni per i no-vax

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Da oggi, sei dicembre 2021, niente ristorante, stadio o teatro per i no-vax anche in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.