Ultim'ora

Caiavano – Droga, smantellata piazza di spaccio: 49 arresti. Clienti dall’intera regione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caiavano – In poche centinaia di metri, difesi da porte blindate e cancelli per eludere i controlli delle forze dell’ordine, sono stati individuati e monitorati ben 14 “punti vendita” in cui veniva smerciato lo stupefacente a “clienti” provenienti da tutta la regione: maxi blitz antidroga in una delle piazze di spaccio più grandi d’Europa, quella di Caivano, in provincia di Napoli, dove i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna, coordinati dalla DDA, hanno inflitto un duro colpo al traffico di stupefacenti.   Sono 49 le misure cautelari notificate ad altrettante persone ritenute vicine al clan “Sautto – Ciccarelli”, gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reati aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose. Dalle indagini è emerso che nel Parco Verde di Caivano lo smercio della droga era attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.
Inoltre tra le persone che occupavano i ruoli apicali nel clan c’era anche chi guadagnava oltre 130mila euro al mese. Le misure cautelari sono state notificate nel comune di Caivano e nelle province di Bergamo, Isernia, Imperia, Benevento, Cosenza, Forlì Cesena e Caserta.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Carinola – Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un arresto e due denunce

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Carinola – Nel corso della mattinata odierna, in Carinola (CE), via provinciale San Biagio, i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.