Ultim'ora

Piedimonte Matese / Tolentino – La difesa della Fc Matese è molle, l’arbitro aiuta i matesini: è pari

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese / Tolentino – Un rigore non concesso e una rete, evidente, non assegnata. Questi i due episodi discussi che hanno penalizzato i padroni di casa e permesso alla squadra di Urbano di portare via un punto.  Il reparto difensivo della Fc Matese non sembra più quella fortezza impenetrabile di qualche mese fa.  Cassese, nel primo tempo, in piena area, regala la palla all’attaccante che – probabilmente incredulo e commosso da tanto “altruismo”  – non riesce a sfruttare la grossa occasione. Una grande mano al Matese è stata data dal direttore di gara che prima non concede un rigore per evidente fallo di mano di  un difensore matesino,  ma la “perla” arbitrale si verifica quando non vede un pallone calciato da Capezzani che aveva superato la linea di almeno venti cm ed aveva anche toccato la rete prima della successiva respinta di Kuzmanovic.
La partita si mette subito bene per la squadra di Urbano, passano appena 4 minuti e la formazione ospite passa in vantaggio. Barone batte un fallo laterale, la difesa cremisi si fa trovare impreparata e Galesio deposita il pallone in rete. Al 19′ un difensore ospite respinge nettamente con la mano una conclusione a rete di Padovani, ma l’arbitro tra le veementi protese dei giocatori cremisi lascia proseguire. Al 28′ fallo di Djwowo su Salvatelli. Punizione di Ruci respinge di pugno Kusmanovic. Al 32′ cross di Padovani per Minella, pronto il tiro para Kuzmanovic. Al 35′ Tolentino vicino al gol. Corner di Ruci testa di Strano, Albanese salva sulla linea a portiere battuto. AI 40′ il gol non visto dall’arbitro. Brutto fallo di Djwowo su Salvarelli. La punizione di Capezzani viene deviata da Kuzmanovic sotto la traversa, poi entra toccando addirittura la rete prima che il portiere la ributti fuori. L’arbitro e l’assistente non vedono nulla e lasciano proseguire. Galesio salva il pareggio deviando sulla linea un colpo di testa di Strano. Ripresa. Al 4′ il Tolentino pareggia con Strano, che di testa devia in rete un cross di Ruci. Al 10′ ospiti di nuovo avanti. Galesio di testa serve a centro area Abreu che di piatto batte Governali. Al 14′ il Tolentino torna di nuovo in parità. Un difensore ospite in piena area tocca il pallone con la mano e questa volta l’arbitro assegna il calcio di rigore che Padovani realizza. Al 32′ Minella viene abbattuto in area ma l’arbitro ancora una volta lascia proseguire. La partita finisce in parità dopo 5 minuti di recupero.

Guarda anche

Roccamonfina – Videopoker: il barista gode quando il cliente perde, chiama i carabinieri quando vince

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Nei giorni scorsi è accaduto qualcosa di molto singolare nel piccolo centro nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.