Ultim'ora
foto di repertorio

San Felice a Cancello – Schianto fra auto e moto, muore 43enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

San Felice a Cancello –  Ennesimo incidente scaturito in tragedia, avvenuta verso le ore 7 a Cancello Scalo, lungo via Napoli, nei pressi di un supermercato.  Una motociclista 43enne che transitava in direzione Gaudello si è scontrato con una Fiat 600 di un signore che aveva da poco accompagnato il figlio al lavoro. Dopo la collisione il motociclista ha perso il controllo ed è finito nella zona del marciapiede, travolgendo delle piante perdendo la vita sul colpo in un lago di sangue, nonostante avesse il casco.  Sul posto il 118, di cui le dovute manovre di salvataggio sono state inutili; anche i carabinieri della locale stazione che hanno portato l’automobilista a Marcianise per gli esami tossicologici.  La vittima si chiamava Giacomo Carbone ed è stata trasportata a Medicina Legale a Caserta, la Fiat 600 è stata sottoposta a sequestro.  Secondo i primi rilievi il centauro è arrivato a forte velocità all’altezza della piazza Castra Marcelli perdendo il controllo della moto andando a collidere con la Seicento che si era immessa su via Napoli.  L’autista della Fiat 600 è della zona del Ponte di Castagno di San Felice a Cancello e stava rientrando a casa dopo aver accompagnato suo figlio a lavoro. Una dinamica chiara e di sicuro grazie alle telecamere sarà definita con maggiori dettagli.

Guarda anche

Rocca D’Evandro – Morto nell’incendio di casa: tavernetta sequestrata, domani l’autopsia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Rocca D’Evandro – Sarà conferito domani l’incarico al medico legale per eseguire i necessari esami …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.