Ultim'ora

Sessa Aurunca – Vergogne aurunche, revocato il finanziamento per villa Tuozzi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca di (Carmine Di Resta) – La Regione Campania revoca un finanziamento di 641 mila euro e chiede la restituzione di circa 300 mila euro. La struttura in questione è sita in Viale Trieste, ex villa del cavaliere Tuozzi , conosciuta come ex Clinica delle Palme ( negli anni 50-60 è stato il presidio sanitario più importante di Sessa) per la quale dovevano essere eseguiti i lavori di rifunzionalizzazione per destinarla a scuola materna. Il proprietario il cavaliere Tuozzi volle che fosse donata al Comune  e destinarla ad asilo pubblico. Dopo anni e anni di tentennamento il Comune e diatribe con gli eredi  ottenne il lascito e con esso anche il finanziamento regionale nel quale tutte le clausole sono racchiuse in una convenzione tra  i due Enti.  I lavori attualmente sono stati eseguiti  al 70% e non conclusi,  il cantiere è chiuso ed abbandonato e l’asilo appare una chimera per tutti. Visti gli inadempimenti comunali la Regione Campania  scrive nel decreto dirigenziale ” a causa delle violazioni degli obblighi sanciti dalla convenzione del 2018 da parte del comune di Sessa di revocare il finanziamento concesso per l’intero importo di 641. 000,00 euro e di recuperare la somma di 292.680 euro”. La regione nei vari sopralluoghi effettuati ha riscontrato irregolarità di lavori non terminati e per questo ha chiesto la restituzione entro trenta giorni dei 292 mila euro già anticipati. Un’altra  vergogna aurunca  per una struttura che ha cambiato volto, ma non portata ancora a termine per il fine  voluto dal cavalier Tuozzi e che è  rimasta come si vuol dire” una cattedrale nel deserto”. Ora si accenderà un ping- pong di argomentazioni tecnico amministrative tra il Comune di Sessa e la Regione. Estenuanti botte e risposte e cumuli cartacei per capire chi ha ragione; sta di fatto che al momento la figuraccia è stata fatta.  Comunque i cittadini possono stare tranquilli, tra qualche mese della serie “ Sessa città aperta” – Draghi docet  – sono previste le elezioni amministrative allora tra destra , centro e sinistra faranno a tira capelli  per  accaparrarsi il trofeo di chi è stato capace di ricucire la frattura nata tra Comune e Regione.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Castel Volturno – “Action day” interforze nella “Terra dei Fuochi” contro la gestione e lo smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Castel Volturno – Effettuata lo scorso giovedì, nei Comuni di Napoli e Castel Volturno (CE), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.