Ultim'ora

Teano – Consiglio comunale, tassa per l’occupazione del suolo pubblico. Corbisiero: ennesimo teatrino della maggioranza

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Teano – “E’ vergognoso constatare con quanta leggerezza, superficialità e menefreghismo questa maggioranza si occupa delle cose che riguardano la città. Ieri si discuteva l’approvazione del regolamento per la istituzione del canone unico patrimoniale , cioè  una tassa unica che comprendeva  l’ occupazione del suolo pubblico e la pubblicità . E’ bene che ogni cittadino sappia che tutti i regolamenti, e dico tutti, vanno dibattuti, corretti, adeguati alle esigenze ed ai bisogni dei cittadini, prima che si va in consiglio comunale per l’approvazione definitiva. Queste figure che , col vostro voto avete messo al comando della città , in virtù del potere dei numeri  hanno pensato bene a bay passare il primo esame e si sono presentati in consiglio con un paccotto confezionato da qualcuno. Al che la minoranza ha preteso la lettura e la valutazione articolo per articolo, facendo rilevare tutte le note stonate del regolamento e segnalandone la soluzione , man mano che si andava avanti nella lettura. E debbo riconoscere che il capogruppo di futur@ , ingegnere Di Benedetto , ha fatto veramente le pulci a un documento che fa acqua da tutte le parti , suggerendo soluzioni e correzioni. Tutto questo lavoro è durato per circa tre ore.  Nel frattempo l’aula consiliare diventava un luogo di passaggio tra chi entrava e chi usciva; addirittura lo stesso sindaco e vice sindaco per quasi tutto il tempo confabulavano ed ogni tanto il vicesindaco, tra l’altro relatore di questo regolamento, fingeva di prendere appunti.  Alla fine del dibattito, la mia domanda è: “dopo tutte le correzione fatte in aula , questo documento  sarà riscritto e tornerà in aula con le correzione suggerite per la approvazione definitiva?”.
Risposta  del vicesindaco : VEDREMO!
Al che , mangiato la foglia , ripropongo di rinviare il regolamento e approvarlo dopo otto giorni o al prossimo consiglio con le correzioni suggerite in aula.
NEANCHE A PARLARNE – Si vota e  loro approvano un regolamento  monco , farraginoso , in alcuni punti a libera interpretazione, il tutto in un momento di crisi dove  la tassa di occupazione del suolo pubblico , invece di agevolare  ostacola maledettamente l’edilizia privata .
Quando qualcuno critica la minoranza che non fa  o fa male, dovrebbe innanzitutto battersi il petto e chiedere scusa  e poi venire al consiglio comunale per constatare lo squallore nel comportamento di alcuni ,  la superficialità con cui vengono affrontati i problemi reali dei cittadini  e se si amministra o meno nell’interesse dei cittadini”.
(nota di Carmine Corbisiero, capogruppo di Teano identità e sviluppo)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

IL CASO – Esami di stato, un esercito di privatisti, Gran parte all’Alberghiero. Tanti dubbi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Gli esami di stato si avvicinano, il diploma per circa mezzo milione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.