Ultim'ora

Piedimonte Matese – Sannio Alifano, Coldiretti non ha più la maggioranza.

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese – Non c’è il numero legale, salta l’approvazione del bilancio di previsione 2021 al Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano. Per la prima volta da quando Alfonso Santagata è  presidente dell’Ente solo in forza di un automatismo di legge, la maggioranza che lo ha sostenuto in questi quattro anni e mezzo ha mostrato segni di cedimento e divisioni profonde che fanno presagire ad un periodo di instabilità nel governo del Sannio Alifano. All’appello in apertura della seduta convocata per il tardo pomeriggio di oggi, hanno risposto presente solo in 15 consiglieri su 35, con tantissime assenze registrate ovviamente non solo tra le fila dei gruppi di opposizione, ma anche e soprattutto in seno alla Coldiretti che, ormai, sembra aver perso definitivamente lo scettro sull’Ente di bonifica. Tra coloro che hanno disertato l’aula, inviando così un chiaro messaggio di sfiducia a Santagata e company, figurano Angelo Marcucci, Pietro Sgueglia e Antonio Pacelli di Alvignano, Franco Della Rocca di Caiazzo che è anche componente dela deputazione amministrativa, Antonietta Russo di Baia e Latina, Maddalena Di Muccio, Alfonso Simonelli e Luigi Bergamin di Alife, quest’ultimo vice presidente dell’Ente, così come Massimo Landino di Gioia Sannitica, anch’egli deputato. Assenti anche Navarro di Piedimonte e Alberto Pacelli di Dragoni, delegati della provincia di Caserta che avrebbe dovuto proprio stasera il loro esordio in consiglio. A guidare la fronda tutta interna sono i consiglieri che fanno riferimento al consigliere regionale Giovanni Zannini, da settimane al lavoro per favorire l’elezione di un nuovo Presidente, passaggio procedurale ed assembleare questo ora possibile dopo che finalmente sono state formalizzate le nomine dei 3 delegati della Provincia di Caserta in seno al Consiglio consortile, oltre a Pacelli e Navarro, anche l’ex sindaco di San Gregorio Matese, Linda Stocchetti. Ora si apre una nuova fase, tra trattative sul nome del nuovo Presidente e assetti da mutare in seno all’esecutivo consortile.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

IL CASO – Esami di stato, un esercito di privatisti, Gran parte all’Alberghiero. Tanti dubbi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Gli esami di stato si avvicinano, il diploma per circa mezzo milione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.