Ultim'ora

Teano – Tanti nuovi “cittadini onorari”. C’è anche il “nemico” Russo. Dimenticato Innattone, vero eroe della lotta al Covid19

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano – L’amministrazione comune di Teano ha deciso di conferire una serie di cittadinanze onorarie ad altrettante persone ritenute – dal sindaco Dino D’Andrea  e dal suo gruppo –  “meritevoli”. Fra i tanti “benefattori” hanno dimenticato Modesto Iannattone, autentico eroe – morto sul campo – della lotta al Coronavirus. Aveva 60 anni ed è stato l’emblema, in tutto il distretto sanitario di Teano, della lotta al Coronavirusm tanto che il primo cittadino di Teano, in occasione dei funerali di Iannattone, decretò il lutto cittadino. Per Iannattone, tuttavia, niente cittadinanza onoraria.
Una cittadinanza che, invece, l’amministrazione comunale sidicina ha deciso di concedere al direttore generale dell’Asl di Caserta, Ferdinando Russo. Una figura “maltrattata” più volte, anche con dichiarazioni pubbliche, proprio da Dino D’Andrea; contrasti nati sui diversi modi affrontare la lotta alla diffusione del covid. Evidentemente, D’Andrea, ora, avrà cambiato idea. Sulla concessione delle cittadinanze onorarie non è d’accordo il consigliere comunale di minoranza, Carmine Corbisiero: “si conferisce con troppa superficialità un riconoscimento importantissimo che andrebbe riservato solo a personalità di altissimo profilo. Questa amministrazione, invece, sceglie di dare cittadinanza onoraria a persone che hanno semplicemente fatto il proprio dovere”.

Guarda anche

Letino / Caserta – Coronavirus: tre nuove vittime, una nel cuore del Matese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Letino / Caserta – L’epidemia torna a destare paura e preoccupazione. Ci sono state, nelle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.